Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

lunedì 4 giugno 2012

SEPPIE E PISELLI (ricetta della mamma)




Ingredienti per 4 persone
·         3 chili di piselli freschi da sgranare
·         2 seppie belle grosse
·         1 bicchiere di olio e.v.o.
·         ½ cipolla bianca
·         2 pomodorini
·         1 dado
·         1 cucchiaio di zucchero
·         sale fino
·         acqua q.b. 





Preparazione:
Sgranate i piselli staccandoli dal loro baccello e sistemateli in una insalatiera.

Sciacquateli in abbondante acqua fredda, scolateli e metteteli da parte.
Pulite ora le seppie.
Separate il corpo dalla testa tirando con delicatezza la sacca ed eliminate completamente  le interiora.
Asportate gli occhi e il becco tagliandoli con le forbici e poi estraete, sfilandolo, l’osso situato all’interno della sacca.
Estraete la vescichetta con il nero facendo molta attenzione a non romperla (tenetela da parte se vi occorre per altre preparazioni, oppure congelatela).
Afferrate la pelle della sacca per un lembo e tiratela in modo da eliminarla (non preoccupatevi se ne rimane qualche pezzetto perché servirà a conferire alla vostra preparazione un bel colore rosato).
Sciacquate abbondantemente sotto l’acqua corrente e riducete a listarelle.


Sistemate in un colapasta e mettete da parte.
Versate sul fondo di una pentola a pressione l’olio, la cipolla mondata e tritata grossolanamente, le listarelle di seppie e il dado sbriciolato.

 



Coprite a filo con acqua, unite i pomodorini a pezzetti, chiudete con il coperchio e, dal momento del sibilo lasciate cuocere per una decina di minuti a fuoco basso. 

 

Trascorso questo tempo, lasciate “sfiatare” la pentola, aprite il coperchio, e mescolate il tutto con un mestolo di legno.  
Regolate di sale (se occorre), aggiungete i piselli e lo zucchero (serve per rendere i piselli più dolci), mescolate e coprite a filo con acqua.
Rimettete il coperchio e, dopo il sibilo,  proseguite la cottura per altri 10-15 minuti sempre a fuoco basso.
Lasciate nuovamente “sfiatare”, togliete il coperchio e, qualora il condimento dovesse risultare ancora troppo acquoso lasciate asciugare per qualche minuto a fiamma vivace a recipiente scoperto.

Porzionate in piatti individuali, decorate a piacere  e servite con fette di pane fresco e croccante.


14 commenti:

  1. Siiii adoro seppie e piselli. Io di solito le faccio anche con la passata ma provero' anche con i pomodorini

    RispondiElimina
  2. Carmen, che bontà hai imparato dalla tua mamma ... questo e un signor piatto, lo voglio provare uguale secondo questa ricetta, grazie di averla condivisa con noi! Ciao, buona serata...un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Amo seppie e piselli! Le faccio assolutamente!

    RispondiElimina
  4. I piatti della mamma hanno sempre qualcosa di speciale in più, e io adoro questo piatto, non smetterei mai di mangiarlo!!

    RispondiElimina
  5. buone!!!! io le amo molto!
    baci

    RispondiElimina
  6. Cara Carmen, questa è proprio una GRAN ricetta!!!
    In più, spiegata benissimo, passo passo!!!
    Bravissima!!!!! :)

    RispondiElimina
  7. Io pensa.. l'ho sempre fatto con roba surgelata questo piatto! mi rendo conto che con ingredienti freschi è tutta un'altra cosa!! m'inviti per pranzo? baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Cara,
    Adoro la seppie con i piselli... hummm... mi é venuta l'acquolina in bocca.
    Ma sai che venerdì voglio fare questa ricetta. Poi ti faccio sapere.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  9. Che bella ricettina estiva. Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Che bella ricettina estiva. Complimenti!

    RispondiElimina
  11. Una ricetta prelibata e invitante!!! Complimenti, un bacione

    RispondiElimina
  12. Ciao, bentrovata!Buonissime le seppie, ricetta della mamma..Ti seguo così non ci perdiamo, buona serata!!!

    RispondiElimina
  13. che buono!!! Ma che belle ricette che proponi!! A presto cara Carmen!! un abbraccione :)

    RispondiElimina