Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

mercoledì 4 luglio 2012

I MIEI "PANZAROTTI FRITTI"


 
 


Ingredienti per la pasta:
·         500 grammi di farina 0
·         60 grammi di burro
·         sale q.b.
·         acqua a temperatura ambiente q.b.



Per il ripieno:
·         300 grammi di ricotta vaccina (fresca e asciutta)
·         1 uovo intero  + 1 tuorlo
·         3 cucchiai colmi di  parmigiano grattugiato
·         150 grammi di salumi misti tritati (salame, prosciutto cotto e mortadella)
·         80 grammi di formaggio filante saporito tritato
·         sale q.b.
·         un ciuffo di prezzemolo tritato
·         un pizzico di aglio in polvere



Inoltre:
·         olio di semi  di arachidi per friggere



Preparazione:
Versate la farina in una ciotola e lavoratela con il burro e il  sale.
Aggiungete un po’ alla volta l’acqua in quantità quanto basta ad ottenere un impasto né troppo consistente né troppo morbido e lavoratelo per almeno mezz’ora.
Formate un panetto, sistematelo in una ciotola, copritelo con un foglio di pellicola trasparente e mettetelo temporaneamente da parte.

Preparate il ripieno: versate la ricotta in una ciotola pulita, stemperatela con una spatola e poi lavoratela con le uova e il parmigiano grattugiato.
Aggiungete il trito di salumi misti e quello di formaggio e mescolate il tutto fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
Regolate di sale, unite il prezzemolo tritato e l’aglio in polvere e mescolate con cura; coprite con un piatto e mettete in frigorifero fino all'utilizzo.

A questo punto, prendete l’impasto e suddividetelo in  pezzi.
Prelevate  un pezzo per volta (non passate i pezzi uno dopo l’altro perché  altrimenti le sfoglie si asciugheranno e non riuscirete a chiudere bene i vostri panzarotti) e passatelo con la macchina sfogliatrice dalla trafila numero 1 a quella numero 6 (dovrete ottenere delle sfoglie belle sottili).
Stendete la striscia ottenuta sul piano di lavoro leggermente infarinato e, con un tagliapasta circolare di 10 centimetri di diametro ritagliate tante circonferenze.


Prelevate anche queste una alla volta e posizionatele sull’apposito attrezzo chiudi  panzarotti sistemato in posizione aperta.


Spennellate i bordi con un po’ di acqua in modo da assicurare una chiusura perfetta, sistemate nel centro un cucchiaino abbondante di ripieno, richiudete stringendo bene i manici e rifilate con un coltello la pasta in eccesso.





Man mano che i vostri panzarotti saranno pronti, sistemateli  ben distanziati fra loro su delle guantiere di cartone leggermente spolverate di farina (io ho utilizzato la semola) e metteteli in frigorifero fino al momento di procedere alla frittura.

Continuate alla stessa maniera fino a totale esaurimento degli ingredienti  e poi mettete sul fuoco una padella con abbondante olio per frittura.
Non appena questo risulterà ben caldo, tuffatevi pochi per volta i panzarotti e rigirateli spesso in modo da farli dorare su tutti i lati.

A doratura uniforme, scolateli, sistemateli su un piatto foderato con carta assorbente da cucina e lasciateli intiepidire.


Una volta intiepiditi, sistemateli in bella vista su una alzatina da portata (io ho usato quella con la campana), decorate a piacere e servite.


E questo ...


... il primo piano dei panzarotti che ho servito per la cena del mio compleanno!!!


19 commenti:

  1. Che golosità complimenti per l'impasto guarda che bolleeee!

    RispondiElimina
  2. Uno tira l'altro.Buonissimi.

    RispondiElimina
  3. Uhhh ce l'ho anche io quell'aggeggio!!! I panzerotti li adoro e ne mangerei a quintali. A te sono venuti stupendi! Che vogliaaaaa

    RispondiElimina
  4. Carmen Cara, io ti voglio davvero bene, e lo sai..ma questi sono un attentato alla linea..io devo andare al mare..non puoi farmi venire certi desideri :)
    Un bacio, e buona giornata :)

    RispondiElimina
  5. Ma l'attrezzo per i panzarotti... lo voglio anche ioooo!!! :D Bravissima, Carmen, sei davvero brava! Questi panzarotti sono proprio goduriosi, ne posso avere uno? :D Un abbraccio e buona giornata! :)

    RispondiElimina
  6. O mamma mia Carmen.. ma sta roba così stuzzicante??? sei stata proprio brava.. son perfetti.. ed il ripieno è ghiottissimo! baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  7. Complimenti, bellissimi. e complimenti per il tuo blog. Ti seguirò costantemente.

    RispondiElimina
  8. davvero speciali,sono belli e sono sicura anche buoni

    RispondiElimina
  9. Ti sei preparata proprio una cenetta coi fiocchi non c'è che dire!!! Visto che tra un po' è anche il mio mi sa che inizio a prendere spunto!

    RispondiElimina
  10. che vedono i miei occhi... peccato non poterli assaggiare :-P
    bravissima!

    RispondiElimina
  11. Ciao, sfiziosi e perfetti sia come antipasto sia come cena questi panzerotti! Perfettamente riusciti e davvero invitanti!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. i panzerotti,buonissimi e...interessante l'attrezzo!!
    a proposito,AUGURI!!!!
    BACI

    RispondiElimina
  13. Ciao Carmen,
    Questa ricetta mi ha fatto ricordare che in Brasile ci sono dei panzarotti fritti buonissimi. E tu hai fatto veramente bene.
    Complimenti.
    Sono deliziosi vero????
    Bravissima, mi è venuta una voglia di fare i panzerotti..
    Baci.
    Thais

    RispondiElimina
  14. sono bellissimi, con pochi ingredienti, sei riuscita fare un capolavoro.
    Li provo immediatamente.
    Notte!
    Inco

    RispondiElimina
  15. Allora mille auguri anche se in ritardo! che buoni e golosi ed ottima la presentazione del piatto:)

    RispondiElimina
  16. devi essere una vera seguace dei panzerotti se hai pure l'attrezzino per farli!!!! ma belli e buoni, come si fà a resistere?!
    buona domenica cara

    RispondiElimina
  17. Oddiomamma sono pazzeschi..dovrei avere pure l'attrezzino....miei...aggiudicati.

    RispondiElimina
  18. Mmmmm che bontà!!!!! mi hai fatto venire una fame!!!! Bravissima

    RispondiElimina
  19. Questi panzerotti sembrano davvero buoni! Mi devo procurare anche io l'attrezzo per chiuderli!

    RispondiElimina