Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

martedì 25 settembre 2012

TORTA RUSTICA CON FUNGHI, PATATE E WURSTEL

 
  

Ingredienti per la pasta matta:
·         210 grammi di farina 00
·         100 grammi di ricotta fresca
·         10 grammi di sale
·         latte fresco q.b.
 

 
Per il ripieno:
 
·         1 pezzetto di cipolla di Tropea
·         3 cucchiai di olio e.v.o.
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         5-6 funghi champignon medi tagliati a fettine sottili
·         un pizzico di aglio in polvere
·         2 patate medie
·         1 grossa noce di burro
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         un pizzico di aglio in polvere
 
 
·         1 confezione piccola di wurstel di pollo
·         qualche ago di rosmarino tritato
 

 

Inoltre:

·         150 grammi di Emmenthal a fettine sottili
·         2 uova grandi
·         2 cucchiai abbondanti di grana grattugiato
·         4 cucchiai di provolone piccante (a julienne)
·         2 cucchiai abbondanti di ricotta fresca
·         un pizzico di aglio in polvere
·         sale q.b.

 

Preparazione:
Tritate sottilmente la cipolla e lasciatela leggermente appassire in una padella antiaderente, insieme all’olio e al dado sbriciolato.

Unite gli champignon precedentemente tagliati a fettine, e lasciate cuocere a fiamma bassa, aggiungendo all'occorrenza, un pò di acqua calda.

Nel frattempo, sbucciate le patate e riducetele a cubotti.
Sistematele in una padella antiaderente insieme al burro, al dado sbriciolato e ad un pizzico di aglio in polvere e lasciatele cuocere a fiamma medio-alta fino a quando non risulteranno belle dorate e croccanti.
 

Tagliate i wurstel a rondelle non troppo sottili, aggiungeteli alle patate, profumate con il rosmarino tritato e lasciate rosolare per qualche minuto.

Non appena i funghi saranno cotti, versateli nella padella con le patate e i wurstel, mescolate con cura e lasciate insaporire il tutto ancora  per qualche minuto.
 

Mentre il ripieno raffredda, iniziate a preparare la pasta matta.
Versate in una ciotola la farina setacciata, la ricotta e il sale e incominciate ad impastare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbricioloso.
Aggiungete il latte in quantità quanto basta per ottenere un impasto liscio ed elastico e formate un panetto.

Suddividetelo in due parti, una un po’ più grande che utilizzerete per la base e una leggermente più piccola che utilizzerete per la copertura.

Stendete con il mattarello la parte più grande sul  piano di lavoro leggermente infarinato e confezionate una sfoglia circolare piuttosto sottile (questo determinerà poi la sua croccantezza).

Rifilatela con una rotella a lama liscia, arrotolatela intorno al mattarello ed adagiatela delicatamente in una teglia antiaderente precedentemente imburrata e infarinata (io ho utilizzato una teglia smerlata).

 
Pareggiate i bordi e tenete da parte i ritagli per la decorazione finale.

Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e sistematevi sopra le fettine di Emmenthal fino a ricoprirlo in modo uniforme.
 

Stendete uniformemente su queste la padellata di patate, wurstel e funghi e mettete temporaneamente da parte.

A questo punto, rompete le uova in una ciotola, amalgamatele con il grana grattugiato, la ricotta, l’aglio in polvere e il sale e sbattete il tutto con una forchetta.
 
 

Unite due cucchiai di provolone piccante (a julienne), mescolate ancora e versate il tutto nella teglia.

Livellate uniformemente con il dorso di un cucchiaio, spolveratevi sopra il rimanente provolone e mettete nuovamente da parte.

 
Prendete ora la parte di pasta più piccola, stendetela sul piano di lavoro leggermente infarinato, e confezionate un’altra circonferenza.
Prelevatela avvolgendola intorno al mattarello, stendetela delicatamente sul ripieno e poi ripiegatevi sopra i bordi in eccesso.
Riprendete i ritagli precedentemente messi da parte, lavorateli un pochino con le mani e poi stendeteli con il mattarello in una sfoglia sottile.
Con delle formine tagliapasta, ritagliate delle foglioline e sistematele (con l’aiuto di un pennellino e di un po’ di albume) a piacere intorno al bordo di chiusura.
Sempre con l’aiuto delle formine, confezionate due funghetti e poi, con la punta delle forbici tagliuzzate dei ciuffetti per simulare l’erbetta.
Posizionate il tutto al centro della torta rustica e spolverizzate sul cappello dei funghi un pizzico di grana grattugiato. 


Ponete a cuocere  in forno caldo a 200° per circa 30-35 minuti (o comunque fino a doratura uniforme), dopodichè, sfornate e lasciate intiepidire.
Sformate su un piatto da portata, decorate a piacere e servite a fette.

 
 
 

36 commenti:

  1. Mhhh mamma mia che meraviglia? Posso venire a cena da te? :D
    Scherzi a parte sembra davvero buonissimo!

    RispondiElimina
  2. Una torta rustica veramente ricca. Con quel ripieno sarà senza dubbio gustosissima.Ciao.

    RispondiElimina
  3. tesoro mio in questi giorni frenetici mi ci vorrebbe proprio la tua torta!!! mi pacciono queste preparazioni rustiche e saporite etu sei sempre molto brava!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  4. Carmen ma questa torta è deliziosa...ho una fame pazzesca e ne mangerei volentieri una fettona!
    Complimenti!
    Un bacio
    Paola

    RispondiElimina
  5. davvero un'esplosione di gusto in questa torta salata!
    golosissima!
    buona serata cara!

    RispondiElimina
  6. Uhhh, che saporino!!! Buonissima!!!
    Anche tu alle prese con la raccolta delle zucche? Adoro la zucca e ci preparo volentieri gnocchi, ravioli, lasagne e zuppe! A presto!

    RispondiElimina
  7. Ciao Carmen! :) Che buona questa torta rustica e che buona la pasta matta, voglio provarla! :D Sei troppo brava, mangiare a casa tua è meglio di un ristorante! :D Un abbraccio grande e buona serata, complimenti! :)

    RispondiElimina
  8. Ma questo è un capolavoro di bellezza e di bontà, come ogni tua creazione del resto :)

    RispondiElimina
  9. Con una torta rustica come questa sfondi una porta aperta.... è eccezionale e ne mangerei una bella fettona!
    Baci,
    Valeria

    RispondiElimina
  10. Che golosita'!!!!! Mi piace tantissimo questa pasta matta, la devo provare!!!!! E il ripieno non è da meno....
    Buona serata e un bacione

    RispondiElimina
  11. Anche se ho gia' cenato una fetta la mangerei volentieri :-)

    RispondiElimina
  12. Ma che razza di torta strabuona e saporitissima hai fatto! Me la segno subito! E poi vogliamo parlare della decorazione? :-) Bellissima e troppo carine anche le icone per gli ingredienti!! Un bacione cara

    RispondiElimina
  13. Aiuto, che bontà divina *________________*

    RispondiElimina
  14. Ciao Carmen, scusami per l'assenza di questi giorni, ma ho avuto un problema in famiglia.... Ti seguo sempre con affetto!!!! Fantastica questa torta salata, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  15. irresistibile, come rinunciarvi? Bravissima!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia ce ne e' una fetta per me? Un bacio

    RispondiElimina
  17. Umhh che ripieno saporito!!! Non l'ho mai fatta la pasta matta, mi segno la ricetta...grazie!!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  18. Adoro torta rustica...questa deve essere deliziosa!!!
    E' da provare!!!
    Sono carini due funghetti!!! ^_____^

    RispondiElimina
  19. Che buona questa torta, la proporrò ai miei piccoli, sono certa che l'accoppiata wurstel e patate sarà vincente!

    RispondiElimina
  20. Mi piacciono troppo queste torte salate!!! Ottimo il ripieno che hai scelto.. baci ;-)

    RispondiElimina
  21. Oddio!!!! Deve essere buonissima... Dimmi come posso affrontare ora la pasta che è lì nel piatto ad aspettarmi?

    RispondiElimina
  22. Meraviglioso e ricco questo piatto, un piatto completo ed sostanzioso! Brava!

    RispondiElimina
  23. Che bontà...!!sicuramente squisita, ciao Carmen grazie per essere passata ..mi hai dato l'opportunità di scoprire le tue bontà...!! mi aggiungo anch'io..a presto..!!

    RispondiElimina
  24. Che bontà questa torta! adoro la ricotta di capra, e con i funghi sembra davvero delicata ma gustosissima. ciao!

    RispondiElimina
  25. Cara Carmen questa torta rustica è stra golosa. Interessante questo impasto!

    RispondiElimina
  26. no ma dico iooooooo
    a parte che sto sbavando ma....
    maaaaa...
    dei funghetti che hai fatto con la sfoglia ne vogliamo parlare????
    troppo bella questa torta!!!!
    ciao Carme :)

    RispondiElimina
  27. Pasta matta???? E che cos è? Ho come l'impressione di essermi persa qc di veramente sfizioso! Quasi quasi anziche fare la solita pizza provo questa:)

    RispondiElimina
  28. Orpoooo ! proprio quello che mi ci vuole.
    Mandi

    RispondiElimina
  29. Quando sento parlare di torte rustiche salate mi esalto!
    Mi piacciono tantissimo, credo diano un perché a qualsiasi pranzo o cena.
    Ottima questa versione!

    RispondiElimina
  30. Caspiterinaaaaaaaaa!!!!!!!! Meraviglia per gli occhi e per il palato!!
    La prossima settimana provo, sicura di far felici tutti, grandi e piccini!!!!
    Un bacione enorme!!!!

    RispondiElimina
  31. Ciao Carmen, piacere mio di conoscere te e il tuo blog, mi piace perché spieghi le ricette Passo passo, con estrema semplicita e chiarezza. Ottima ricetta anche questa. Grazie per i complimenti al mio blog, da oggi ti seguo snch'io con piacere :) ah, come si chiama li studio di tuo figlio? Io sono appassionata di tatuaggi, ne ho tre e mi accingo a fare il quarto, mi piacerebbe vedere qualche suo lavoro. Un abbraccio a te e a presto

    RispondiElimina
  32. Che bella!!! Tutti sapori accattivanti, chissà che gusto!!! un bacio marina

    RispondiElimina
  33. Ciao Carmen.
    Che delizia.
    Mi piace tantissimo le torte salate e questa é fantastica.
    Mi é venuta fame....
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
  34. Che buona questa focaccia . La proverò di sicuro . . . Ti seguirò con vero piacere.
    A presto

    RispondiElimina
  35. Mi sembra già di sentirne il gusto...mmmm che bontà!

    RispondiElimina
  36. Fantastica questa torta rustica!! Alle mie svizzerine piacerà sicuramente!!
    Brava!!

    RispondiElimina