Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

lunedì 22 ottobre 2012

LA LASAGNA DELLA DOMENICA



Ingredienti per le polpettine:
·         250 grammi di carne di suino macinata
 
·         1 tuorlo d’uovo
·         2 cucchiai colmi di grana grattugiato
·         un pizzico di aglio in polvere
·         sale fino q.b.
·         pangrattato q.b.


 

Per il ragù:
·         ½ cipolla di Tropea (piccola)
·         4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         1 bottiglia di passata di pomodoro
 
·         2 foglie di basilico fresco
·         polpettine (preparate con gli ingredienti di cui sopra)
 

 

Ingredienti per le sfoglie:
·         300 grammi di farina di semola di grano duro
·         3 uova
·         20 grammi di olio e.v.o. 
 

 

Per il ripieno:
·         polpettine (quelle messe nel  ragù)
·         salsiccia secca a fettine sottilissime in quantità a piacere
·         2 uova sode tagliate a listarelle
·         grana grattugiato in quantità a piacere
·         caciocavallo tagliato a cubetti in quantità a piacere (o mozzarella secca)
·         qualche foglia di basilico fresco 

 

 

Preparazione:

Prima di tutto iniziate a preparare le polpettine.
Mettete la carne macinata in una ciotola, aggiungete man mano il tuorlo, il grana grattugiato, l’aglio in polvere, il sale e il pangrattato in quantità quanto basta, e poi mescolate il tutto fino ad ottenere un composto sostenuto ed omogeneo.
 
 
 
Con le mani inumidite  e, con tanta tanta pazienza, preparate delle polpettine della grandezza di una nocciola ed allineatele, senza farle sovrapporre, su un vassoio foderato con carta forno.

Copritele bene e mettetele a semi-congelare in freezer.
Nel frattempo che le polpette si consolidano, iniziate a preparare il ragù.
Mondate la cipolla, tritatela sottilmente, sistematela in una padella antiaderente insieme all’olio e al dado sbriciolato e lasciatela brasare a fuoco basso, aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.

Non appena questa risulterà bella morbida e colorita, aggiungete la passata di pomodoro, profumate con il basilico, e lasciate cuocere a recipiente coperto per circa mezz’ora.

Trascorso questo tempo, controllate il ragù e versatevi in un solo colpo le polpettine semi-congelate.
 
 
Mescolate il tutto con molta delicatezza, coperchiate e proseguite la cottura, sempre a fiamma bassa, fino ad ottenere un condimento denso e profumato.
Nel frattempo che il sugo è sul fuoco che “pappoleia”, iniziate a preparare l’impasto per le sfoglie.
Versate la farina a pioggia sulla spianatoia, fate un buco nel centro e sgusciatevi dentro le uova; sbattetele un pochino con la forchetta e poi amalgamatele uniformemente alla farina.
Impastate velocemente con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, formate una palla e ponetela a riposare in frigorifero, avvolta nella pellicola trasparente per almeno mezz’ora.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto, suddividetelo in pezzi e poi stendete ognuno con la macchinetta sfogliatrice dalla trafila numero uno a quella numero 5 (o a quella numero 6 se le preferite più sottili).
 

Rifilate le sfoglie ottenute con una rotella a lama liscia e ritagliatele tutte della stessa misura.
 

Spolverizzatele con un velo di farina, e poi sistematele una sull’altra su un vassoietto leggermente infarinato.
 

Copritele ermeticamente con un sacchetto per alimenti e poi sistematele in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Non appena il ragù sarà pronto, spegnete la fiamma e mettetelo momentaneamente da parte.


Nel frattempo, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua.
Una volta a bollore, salatela e poi, tuffatevi poche per volta e per pochi minuti, le sfoglie prima preparate.
 

Scolatele delicatamente con una schiumarola, versatele in una ciotola con acqua fredda salata per bloccarne la cottura e poi sistematele ben distese su un telo da cucina pulito.
 
 
Quando tutte le sfoglie saranno state sbollentate e messe ad asciugare sul canovaccio, iniziate ad assemblare la lasagna.
 
Stendete sul fondo di una pirofila da forno quadrata di 22 x 22 centimetri un mestolo abbondante di ragù, spolverizzatelo con una manciata  grana grattugiato e poi allineatevi sopra un primo strato di sfoglie.


 
Copritele con abbondante ragù, sistemate qua e là una manciata di polpettine e spolverizzate il tutto con un po’ di grana grattugiato.
 

Aggiungete poi qualche fettina di salsiccia secca, una spolverata di caciocavallo a cubetti e una manciata di listarelle di uovo sodo e ricoprite il tutto con un altro strato  sfoglie.
 

Sempre rispettando il medesimo ordine, continuate a formare gli strati fino ad esaurire completamente gli ingredienti e trerminate con le sfoglie.
Irroratele con abbondante ragù, spolverate la superficie con  il  grana, il basilico spezzettato e qualche polpettina tritata e coprite il tutto con un foglio di alluminio.
 

Sistemate la teglia in forno già caldo e cuocete a 180° per 15 minuti.
Trascorso questo tempo, eliminate il foglio di alluminio, alzate la temperatura  e continuate la cottura a 200°  per altri 15- 20 minuti .

Qualche minuto prima della fine della cottura, azionate la funzione grill e lasciate in forno fino a quando sulla superficie non si formerà una bella crosticina dorata e croccante. 
A gratinatura ultimata, sfornatele, lasciatele assestare per una decina di minuti dopodiché, tagliatele a quadrotti e servitele.

 

37 commenti:

  1. Carmen mani d'oro sei bravissima! Molto interessante il passo passo, domenica prossima ti vengo a trovsre!!!!!

    RispondiElimina
  2. la lasagna è sempre la lasagna....da noi si chiama vincisgrassi...ma comunque è un piatto che fa sempre domenica!
    bravissima!
    felice serata cara!

    RispondiElimina
  3. Brava Carmen!!! Che ricettina gustosa e invitante!!!!
    Un bacione e buona serata!

    RispondiElimina
  4. mmmmm...goduriaaaa!!! Sempre spettacolare Carmen!!

    RispondiElimina
  5. brava!!!ricetta spiegata benissimo passo passo come piace a me!!!!da oggi ti seguo se ti va passa da me...un saluto...

    RispondiElimina
  6. Mamma mia! Splendida foto ricetta e che pazienza nell preparazione, una signora lasagna! Baci

    RispondiElimina
  7. Allora domenica sono da te ;-P
    Complimenti, Carmen, veramente buone e sfiziose queste lasagne!
    Un abbraccio e buona settimana.
    Stefy.

    RispondiElimina
  8. Ciao Carmen! :) Adoro le lasagne in tutti i modi e le tue sono squisite, devono essere veramente buonissime! Complimenti! Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  9. con le polpettine mhmmm come la fa la mia mamma :)

    RispondiElimina
  10. Carmen mi fai venire in mente quei bei pranzi in famiglia dove si sta tutti insieme serenamente e dove non può mancare una buona lasagna!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Carmen cara, io la lasagna la mangerei tutti i giorni :) Buonissima !
    Bacio

    RispondiElimina
  12. Che bontà le lasagne!!! piatto gustoso e delizioso!! Brava Carmen:-)

    RispondiElimina
  13. e questo è davvero un Sig. piatto...una goduria incredibile!!!
    piace sempre a tutti!
    acioni

    RispondiElimina
  14. Devo confessare la mia pigrizia..le lasagne che adopero sono già pronte ma una volta tanto mi voglio cimentare nella preparazione di quelle frasche fatte a mano..
    Non ti ho mai detto che la grafica del tuo blog è bellissima???
    Un bacione

    RispondiElimina
  15. Uhmmm vengo pure io a pranzo la domenica da te ehehehe che bontà!!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  16. Ciao Carmen.
    Che meraviglia. Adoro le lasagne e la tua é veramente buona.
    Tutto rigorosamente fatto da te. Immagino la bontà..
    Bravissima.
    Nota 100!!
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  17. Ciao Carmen, ottima questa lasagna, ogni tanto bisogna cambiare e dare un tocco di originalità anche alle ricette più classiche, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  18. Questa lasagna io la mangerei tutti i giorni non solo la domenica! e' troppo buona e poi che carina l'idea delle polpettine all'interno :) Bravissima!!!!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ok.. domencia mi autoinvito a pranzo da te!! il sugo con le polpettine.. quanto può essere buono!!!!! baci e buona giornata! :-)

    RispondiElimina
  20. quando mi inviti a pranzo? eh eh eh
    bacione, Vale

    RispondiElimina
  21. Ciao Carmen!
    Io adoro lasagna ma non credo di averla mangiata con la pasta fatta in mano...chissa quanto era buona...*___*
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  22. Com'è che le tue ricette mi piacciono sempre? Ora voglio provare il trucchetto del freezer per le polpettine!
    Baci, buona serata
    Valeria

    RispondiElimina
  23. Bellissimo passo passo, complimenti Carmen!!

    RispondiElimina
  24. che piatto favoloso...mi piacciono poi le foto di tutto il procedimento, bravissina!

    RispondiElimina
  25. Oh che meraviglia!!! Le lasagne sono il piatto della domenica per eccellenza e fatte in casa poi sono una goduria veramente!
    Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  26. wow carmen!che spettacolo e che lavorone!ma complimenti!Bravissima!!!passa presto a trovarmi!un bacione!

    RispondiElimina
  27. Non le avevo mai fatte così... ma che bella ricetta! Con la pasta fresca poi, sono sublimi!

    RispondiElimina
  28. Che bella ricetta Carmen!! E poi le tue spiegazioni sono sempre molto dettagliate, cosa molto apprezzata nel mondo della cucina.
    Se passi da me c'è un premio meritatissimo per te!!!
    Un bacio,
    Barbara

    RispondiElimina
  29. Ma che brava, tutto fotografato in sequenza e originale come ricetta.
    Complimenti.
    Mandi

    RispondiElimina
  30. Il suo blog è sempre fonte di grande ispirazione. Amelie

    RispondiElimina
  31. Quanta pazienza nel fare quelle polpettine,ti confesso che delego il lavoro alla figlia!Complimenti cara,è una signora lasagna,ancor più pregiata perchè hai tirato tu la sfoglia!Bravissima e che bella la crostata qua sotto,sembra un quadro!

    RispondiElimina
  32. Ciao Carmen ottime queste lasagne con le polpette le ho mangiate pochissime volte da noi si fanno più spesso con il sugo di carne ...le tua però mi fanno una gola!

    RispondiElimina
  33. Ciao Carmen piacere mio di conoscerti! Mi aggiungo anch'io ai tuoi lettori e mi prendo un boccone virtuale di queste magnifiche lasagne! A presto, Fede.

    RispondiElimina
  34. L'ho fatta anche io da poco, ma con il ragù semplice. Questa invece è molto ricca e gustosa!

    RispondiElimina