Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

mercoledì 28 marzo 2012

TORTINI DI MELANZANE


 

Ingredienti per 4 tortini:
·         2 grosse melanzane
·         un filo di olio e.v.o
·         sale q.b.
·         aglio in polvere q.b.


Per farcire:
·         100 grammi di besciamella
·         grana grattugiato q.b.
·         1 fetta (non troppo sottile) di prosciutto Praga
·         1 mozzarella secca
·         1 uovo intero
·         poco latte
·         sale q.b. 


Per gli stampini:

·         burro morbido q.b.
·         pangrattato q.b.


Preparazione:

Mondate le melanzane, privatele della buccia e tagliatele a rondelle di circa 3-4 millimetri.


Mettete sul fuoco una teglia antiaderente e lasciatela riscaldare per 5 minuti.
Non appena risulterà bella calda, adagiatevi le fettine di melanzane e lasciatele cuocere fino a quando non vedrete comparire sulla superficie a contatto con la padella, delle striatura scure. 

Giratele sull’altro lato e aspettate che cuociano in modo uniforme (state  attente a non farle cuocere troppo altrimenti diventano secche e amare).

Quando saranno tutte pronte, sistematele in una pirofila, conditele con  sale e aglio in polvere, copritele con un foglio di pellicola trasparente e lasciatele insaporire.

Prendete degli stampini monodose in alluminio e imburrateli uniformemente; spolverizzateli ben bene con il pangrattato e metteteli momentaneamente da parte.

Tritate sottilmente il prosciutto e riducete a fettine sottili la mozzarella; poi sistemate entrambi in piattini separati.
A parte, in una ciotola, sbattete con una forchetta, l’uovo con  il sale, il grana grattugiato e un po’ di latte.
Aggiungete un pò di latte anche alla besciamella in modo da renderla più fluida, e poi iniziate ad assemblare i vostri tortini.
Sistemate sul fondo di ogni stampino una fetta di melanzana grigliata, versatevi sopra un cucchiaino di besciamella e poi stendetela leggermente.


Spolveratevi sopra un pochino di grana e una manciatina di prosciutto, coprite con una fettina di mozzarella e irrorate il tutto con qualche cucchiaino di composto a base d’uovo.


Proseguite al riempimento dello stampino seguendo la stessa sequenza e terminate con le melanzane.

Irrorate con ancora un po’ di besciamella e con il rimanente composto a base d’uovo, spolverizzate con poco grana e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti. 

Sfornate, lasciate intiepidire, sformate su piattini individuali e servite.



P.S.:  Le foto lasciano un po’ a desiderare, però vi assicuro che i tortini erano favolosi!!

martedì 13 marzo 2012

LASAGNE CON MELANZANE, SALSICCIA SECCA E CACIOCAVALLO



Ingredienti per il sugo:
·         ½ cipolla
·         4 cucchiai di olio e.v.o.
·         1 pezzetto di dado
·         1 bottiglia di passata di pomodoro
·         qualche foglia di basilico fresco


Per il ripieno:
·         2 melanzane
·         1 confezione di sfoglie per lasagne già pronte
·         150 grammi di besciamella
·         grana grattugiato q.b.
·         salsiccia secca tagliata a fettine sottili
·         caciocavallo grattugiato a Julienne


Inoltre:
·         olio di semi di arachidi per friggere
·         qualche foglia di basilico fresco per decorare



Preparazione:
Tritate sottilmente la cipolla, e mettetela a rosolare in una padella antiaderente, insieme all’olio e al dado sbriciolato aggiungendo di tanto in tanto, un goccio di acqua calda.
Non appena la cipolla risulterà bella morbida e dorata, unite la passata di pomodoro e il basilico, coperchiate e lasciate cuocere a fiamma bassa, per circa 1 ora. 
Mentre il sugo cuoce, mondate le melanzane, sbucciatele e tagliatele a fette di circa mezzo centimetro di spessore. 
Nel frattempo, ponete sul   fuoco una padella con abbondante olio di semi per frittura  e, quando risulterà ben caldo, friggetevi poche per volta, le fette di melanzana. 
Rigiratele spesso in modo da farle dorare in modo uniforme e, una volta pronte, scolatele e ponetele a perdere unto in un piatto foderato con carta assorbente da cucina.
Ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, salatela e, a bollore, lessatevi per qualche minuto le sfoglie per lasagne.

Scolatele con una schiumarola, versatele in una ciotola con acqua fredda salata per bloccarne la cottura e poi sistematele ben stese su un telo da cucina pulito.


A questo punto, potete iniziare ad assemblare le vostre lasagne:
Versate sul fondo di una pirofila da forno un mestolo di sugo e un paio di cucchiai di besciamella e mescolate sommariamente con un cucchiaio.


Spolverizzate con del grana grattugiato e poi allineatevi sopra un primo strato di sfoglie.

Irrorate con sugo e besciamella mescolati fra loro, spolverizzate con altro grana e farcite con parte delle fette di melanzana fritte, salsiccia secca affettata sottilmente e caciocavallo tagliato a julienne.
Proseguite alla stessa maniera fino ad esaurimento degli ingredienti e terminate con il sugo mescolato alla besciamella, grana grattugiato, scaglie di caciocavallo e basilico.
Coprite con un foglio di alluminio e cuotete a 180° per 15 minuti e a 220° per altri 10-15 minuti con la funzione grill inserita.
Sfornate, lasciate leggermente stiepidire, porzionate e servite.

venerdì 9 marzo 2012

PATATE DORATE AL FORMAGGIO



Ingredienti per 2 persone:
·         2 patate lessate al dente e fredde di frigorifero
·         1 noce di burro
·         un pezzetto di dado
·         un pizzico di aglio in polvere
·         2 cucchiai rasi di grana grattugiato

 

Preparazione:
Togliete le patate dal frigorifero, pelatele e tagliatele prima a fette spesse e poi a cubettoni.
In una padella antiaderente, mettete il burro e il dado sbriciolato e lasciateli sciogliere a fiamma bassa.
Non appena il burro risulterà leggermente colorito ed inizierà a sfrigolare, alzate leggermente la fiamma e versatevi   le patate.
Insaporitele con l'aglio in polvere e lasciatele rosolare in modo uniforme, spadellando spesso (non giratele con il mestolo perché altrimenti si sfaldano).
Quando le patate diventeranno belle dorate e croccanti, spolverizzatele con il grana grattugiato, alzate la fiamma e lasciate che se ne rivestano in modo uniforme.

Una volta pronte, travasatele in un piatto da portata e servitele calde.
Sono  davvero stuzzicanti!!! 


sabato 3 marzo 2012

STROZZAPRETI AL RAGU’ DI FUNGHI



Ingredienti:
·         un pezzetto di cipolla
·         4 cucchiai di olio e.v.o.
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         400 grammi di funghi champignon freschissimi
·         1 bottiglia di passata di pomodoro rustica
·         2 foglie di basilico fresco
·         500 grammi di strozzapreti semifreschi

Per la braciola:
·         1 grossa fettina di lonza di maiale
·         un pizzico di sale
·         un filo d’olio e.v.o.

Per il ripieno:
·         1 uovo intero
·         2 cucchiai abbondanti di grana grattugiato
·         1 cucchiaio di cubetti di prosciutto cotto
·         1 cucchiaio di cubetti di provolone piccante
·         1 cucchiaio abbondante di funghi trifolati
·         un pizzico di aglio in polvere
·         sale q.b.

Preparazione:
Tritate sottilmente la cipolla e mettetela a rosolare in una padella salta pasta, insieme all’olio e ad un pezzetto di dado sbriciolato, aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.


Nel frattempo, pulite i funghi staccando delicatamente il gambo dal cappello.
Eliminate delicatamente con la punta delle dita la pellicina che ricopre il cappello e, con un coltellino affilato, la parte terrosa sotto il gambo, dopodichè, tagliate entrambi a fettine sottili e sistemateli in una ciotola.

Non appena la cipolla sarà diventata morbida e dorata, aggiungetevi i funghi precedentemente affettati e lasciateli cuocere a fiamma bassa, aggiungendo man mano che si asciuga, un po’ di acqua calda.


A questo punto, iniziate a preparare il ripieno per la braciola. 
In una piccola ciotola amalgamate insieme l’uovo, il grana grattugiato, l’aglio in polvere e il sale.
Aggiungetevi poi i cubetti di prosciutto cotto e quelli di provolone e mescolate bene il tutto.
Non appena i funghi saranno cotti, aggiungetene una bella cucchiaiata nella ciotola con il ripieno e amalgamate il tutto con cura.
Prendete la fettina di lonza e sistematela ben distesa su un tagliere; salatela leggermente, stendetevi sopra il ripieno cremoso prima  preparato e poi arrotolatela strettamente, facendo attenzione a non fare fuoriuscire il ripieno.


Legate la braciola ottenuta con del refe incolore da cucina e tenetela momentaneamente da parte.
Aggiungete ai funghi rimasti in padella, la passata di pomodoro e le foglie di basilico fresco, e lasciate sobollire a fiamma bassa per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo, se occorre, un goccio di acqua calda.


Nel frattempo, mettete a riscaldare un goccio d’olio in un padellino e, quando sarà ben caldo,  ponetevi  a sigillare la braciola rigirandola su tutti i lati.


Non appena risulterà uniformemente rosolata, spegnete il fuoco, scolatela dal condimento, unitela al ragù di funghi e proseguite con la cottura per altri 40 minuti circa o comunque fino a quando il ragù risulterà bello denso e la carne bella morbida.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per la cottura della pasta.
Una volta a bollore, salatela, tuffatevi gli strozzapreti e lasciateli cuocere secondo il tempo riportato sulla confezione.
A cottura ultimata, scolateli, versateli nella padella con il ragù e mescolate con delicatezza.
Versate nei piatti, spolverizzate a piacere con una manciata di grana grattugiato e servite.