Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

domenica 20 gennaio 2013

STRUDEL DI MELE (il mio)

 
 
Ingredienti per la pasta strudel:
·         300 grammi di farina 00
·         50 grammi di burro
·         25 grammi di zucchero
·         1 uovo
·         poco latte
·         un pizzico di sale
 




Per il ripieno:
·        4 grosse mele renette
·         il succo di ½ limone
·         100 grammi di zucchero
·         50 grammi di burro
·         30 grammi di mandorle con la pellicina scura
·         50 grammi di gherigli di noci
·         30 grammi di nocciole pelate
·         2 cucchiai di pinoli
·         2 cucchiai di uva passa 
·         la scorza grattugiata di 1 limone
·         una spolverata di cannella
·         limoncello o vermouth bianco q.b.
·         pangrattato q.b.



 

Per guarnire:
·         25 grammi di burro fuso
·         zucchero di canna q.b. 


 
Preparazione:
Mescolate la farina con lo zucchero e il sale e poi, versate il tutto sulla spianatoia.
Formate la classica fontana, mettete al centro l’uovo e il burro a pezzetti e poi, iniziate a lavorare unendo il latte in quantità quanti basta per ottenere un impasto di media consistenza.
Impastate energicamente sbattendo e sollevando la pasta sulla spianatoia fino a quando non otterrete un composto liscio ed elastico e poi, ponetelo a riposare in una ciotola. 


Copritela con un piatto e, nel frattempo che la pasta riposa, iniziate a preparare il ripieno.
Sbucciate le mele, suddividetele in spicchi ed eliminate il torsolo. 
Affettatele sottilmente, sistematele in una capace terrina e irroratele con il succo di limone in modo che non anneriscano. 
Pesate la frutta secca (mandorle, noci e nocciole) e sistematela separatamente in un piattino.
Tritatela grossolanamente con il coltello, sistematela in tre piattini separati e poi aggiungetela alle mele prima preparate.
Unite poi nell'ordine i pinoli, l’uvetta, la scorza di limone grattugiata, la cannella in polvere, lo zucchero e il limoncello, mescolate con cura e lasciate macerare il tutto per 15 minuti.
Riprendete la pasta strudel e suddividetela in due parti uguali.
Stendetene una su una tovaglietta infarinata, prima con il mattarello per renderla il più sottile possibile e poi con le mani.
Con una rotella a lama liscia pareggiate i lati  in modo da ottenere una sfoglia il più rettangolare possibile e  mettete da parte i ritagli per le decorazioni.
Spolverate il centro della sfoglia con il pangrattato e pressatelo leggermente con il mattarello.
 
Distribuite su questo metà del ripieno ben scolato dal liquido di macerazione avendo cura di lasciare un buon margine di pasta vuota tutt'intorno e, per evitare che la frutta secca possa rompere la pasta in fase di chiusura, create una sorta di cornice delimitatrice con le fettine di mele.
Cospargete la frutta con metà del burro a fiocchetti e, aiutandovi con la tovaglietta, ripiegate sul ripieno i lembi lasciati liberi sovraponendoli leggermente.
Spennellateli con un pò di burro fuso e poi richiudete le estremità ripiegandole su se stesse e pressandole con i rebbi di una forchetta.
Sistemate lo strudel  ottenuto su una placca foderata con carta forno, pennellatelo con circa metà del burro fuso e decorate la superficie a  piacere con i ritagli di pasta avanzati (io l’ho decorato con una sorta di ramo con foglioline e piccole mele).
Procedete alla stessa maniera con la seconda metà dell’impasto e con il rimanente ripieno a base di mele e poi sistemate lo strudel ottenuto su un’altra placca foderata con carta forno.
Spennellate anche questo con burro fuso e decorate la superficie con i rimanenti ritagli (io l’ho decorato con fiorellini e farfalline che successivamente ho ricoperto di corallini di zucchero colorati).
Spennellate con il rimanente burro le decorazioni fatte su entrambi gli strudel, spolverizzate il tutto con una manciata abbondante di zucchero di canna e ponete a cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti.
A cottura ultimata, sfornate, sistemate su delle gratelle e lasciate raffreddare.
Una volta freddi, sistemate  gli strudel su dei vassoi da portata, decorate a piacere e servite a fette.
 
  

39 commenti:

  1. Squisito!!! È uno dei miei dolci preferiti, ma non so perchè quello che preparo io non mi riesce mai molto bene! Proverò a seguire il tuo procedimento.
    Il tuo è perfetto! E che bella decorazione...
    Buona serata
    Flora

    RispondiElimina
  2. Molta buona la tua versione di strudel. Un mix di frutta secca eccezionale.


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Adoro lo strudel! mi ricorda quando ero bambina, mamma me lo faceva sempre da bimba!!
    Buonanotte e bacetti,
    Eli

    RispondiElimina
  4. Meravigliosooooo, non ho mai fatto lo strudel!!!!!notte notte:)

    RispondiElimina
  5. Che trudel goloso...Io amo i dolci con le mele, sono i miei preferiti!
    A presto susy

    RispondiElimina
  6. Carmen le tue decorazioni sui dolci sono sempre bellissime e il ripieno di questo strudel e' fantastico con tutta quella frutta secca!!!!
    Baci e buon lunedì

    RispondiElimina
  7. Amica mia.. non solo hai creato un dolce davvero delizioso.. ma è anche perfetto e concordo con Ombretta: le tue decorazioni sono sempre ricercate, finissime e graziose! Ti abbraccio con affetto e i faccio i miei sinceri complimenti! <3 Un bacione! Buona settimana! :)

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia Carmen ! Mi piace tutto ! Dagli ingredienti all'estetica ! Bacio grande !

    RispondiElimina
  9. Ciao Carmen, stragoloso il tuo strudel, bellissima anche la decorazione!!!Brava!!!
    Buona giornata :))

    RispondiElimina
  10. Ciao Carmen :) Non avevo dubbi che il tuo strudel fosse bellissimo oltre che buono! Mi ha colpito anche l'enorme precisione nel mettere la farcia, sei straordinaria e ti ammiro molto! :) Un abbraccio, complimenti e buon inizio settimana! :**

    RispondiElimina
  11. Buonissimo!!!!!!!! è una vita che non lo faccio!!!! Meticolosa anche nel farcirlo.. che brava!!!! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  12. Mi dimentico sempre di farlo lo strudel di mele ma forse non lo faccio perche' mi piace troppo ahaha!!!Il tuo e' speciale!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  13. mmmm....carmen che buono solo a vederloooo!!!poi io amo questo dolce!mmmm....che languorino!....mi sa che se passi da le jolie coin un premio ti aspetta!!!COMPLIMENTONISSIMI!!un bacione!

    RispondiElimina
  14. Ciao Carmen
    Mi hai letto nel pensiero... Sono giorni che il mio compagno mi sta chiedendo di preparare lo strudel, ma con la frolla....
    E' buonissima.
    Brava.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  15. Sai che non l'ho mai fatto lo strudel???? Mi segno la tua ricetta perché vorrei veramente provarlo:)
    Bellissime le tue decorazioni! Un bacione!

    RispondiElimina
  16. Carmen, ti sei superata!
    Mi dai un'alternativa alla frutta secca? sai che sono allergica, cosa ci potrei mettere insieme all'uvetta? altra frutta disidratata?
    Un abbraccio
    amelie

    RispondiElimina
  17. adoro lo strudel, delizioso il tuo Carmen! Un abbraccio cara e buona settimana!

    RispondiElimina
  18. Brava Carmen, sia per la farcitura che per il metodo di inserimento e poi la personalizzazione con le decorazioni!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  19. tu sei bravissima,hai realizzato un ottimo strudel elo anche decorato stupendamente...brava :*

    RispondiElimina
  20. Ciao dolcissima Carmen! ♥
    Questo tuo strudel lo adoro! :) E' delizioso, come te!
    Mi piace moltissimo, sul serio..e credimi..questo tuo strudel mi ha fatto venire un'acquolina tremenda, enorme! :D
    Devo averne una fetta adessoooo, me ne lanci una????? (o due :D) ♥♥
    Un abbraccio!
    Incoronata.

    RispondiElimina
  21. Lo strudel di mele è già buonissimo, ma decorato alla tua maniera ha un effetto molto bello!
    Brava!!!

    RispondiElimina
  22. Sei incredibile Carmen! Pure la precisione all'interno!!! :-) Bravissima! Non di più :-) Bacioni

    RispondiElimina
  23. Quanta precisione e passione traspare dalle tue ricette...brava!

    RispondiElimina
  24. Che strudel carmen! davvero curato nei minimi dettagli, dall'impasto, al ripieno alle decorazioni... complimenti di cuore:* un abbraccio e buona serata:)

    RispondiElimina
  25. adoro gli strudel il tuo è splendidamente fatto...

    RispondiElimina
  26. Oddio oddio oddio!!!!
    Che meraviglia.
    Si sa del mio amore per i dolci alle mele e lo strudel mi conquista sempre. Non lo faccio mai per il tempo che ci vuole ma questa ricetta me la stampo.
    Spero di avere una bella domenica pomeriggio libera e farlo.
    Limoncello e Vermouth...ciao proprio.
    Bravissima!
    Buona giornata splendore!

    RispondiElimina
  27. Adoro lo strudel, buona giornata Carmen!

    RispondiElimina
  28. che buono lo strudel di mele... non lo mai provato a preparare...vedendo il tuo mi è venuta la voglia!!!
    un bacioneeeeeeee

    RispondiElimina
  29. Guarda che questo è uno strudel da urlo..sei stata molto precisa , hai decorato meravigliosamente ...io adoro lo strudel sei stata davvero bravissima....gnam gnam oggi vengo io da te a mangiarne una fettina ciaoooo carissima

    RispondiElimina
  30. oltre che a un'ottima cuoca sei pure un'artista!!! bellissimo il tuo strudel!

    RispondiElimina
  31. Splendido, un vero capolavoro!!! Bravissima come sempre!!! Baci e buona serata

    RispondiElimina
  32. Splendido, un vero capolavoro!!! Bravissima come sempre!!! Baci e buona serata

    RispondiElimina
  33. un delizioso comfort food da gustarsi insieme ad una tazza di the, buona settimana, un bacione...

    RispondiElimina
  34. Che meraviglia lo strudel, mi piace tantissimo, con una cremina o del gelato alla vaniglia é per me irresistibile! Complimenti, un bacio!

    RispondiElimina
  35. Buonissimo lo strudel!!! E poi, la decorazione finale ci sta a meraviglia!

    RispondiElimina
  36. Fantastico questo strudel!!! mi segno la ricetta !!! anche perchè se lo fai te è una garanzia!!! Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  37. ma che bell'idea fare la decorazione!!!
    un modo molto carino di presentare un dolce che solitamente nn si presenta benissimo.
    al prossimo post Nahomi.

    RispondiElimina
  38. Che bello questo strudel ! interessante vedere il procedimento e la cura dell'interno! complimenti, davvero bravissima :-) mi aggiungo ai lettori :-) se ti va passa a trovarmi :-) ciao, a presto!

    Federica :-)

    RispondiElimina