Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

giovedì 25 aprile 2013

MILLEFOGLIE CROCCANTE CON CRUDO, GOUDA E CIME DI RAPA


Ingredienti per la millefoglie croccante:
·200 grammi di farina 00
·1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
·100 grammi di acqua fredda
·2 pizzichi di sale fino
·farina q.b. per spolverare il piano di lavoro
·olioextravergine d’oliva q.b. per ungere le sfoglie



Per il ripieno:
Per le cime di rapa soffocate:
·250 grammi di cime di rapa (già lessate)
·1 spicchio di aglio
·3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
·un pezzetto di dado sbriciolato
·un pizzico di peperoncino piccante


Inoltre:
·100 grammi di prosciutto crudo a fettine sottili
·4 fette di formaggio Gouda
·una spolverata di grana grattugiato


Preparazione:
Setacciate la farina in una ciotola e mescolatela con il sale.


Incorporatevi l’olio e l’acqua e mescolate il tutto prima con un cucchiaio e poi con le mani.



Trasferite l’impasto ottenuto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo per una decina di minuti o fino a quando non diventerà bello liscio ed elastico.

Formate un panetto e suddividetelo prima a metà e poi in quattro palline di uguale misura.



Sistematele ben distanziate tra loro nella ciotola dove avete precedentemente preparato l'impasto, copritele a contatto con un telo umido e lasciatele riposare per un’ora.


Nel frattempo tagliuzzate grossolanamente le cime di rapa e mettetele da parte.

Mondate l’aglio, infilzatelo con uno stecchino di legno e sistematelo in una padella antiaderente insieme all’olio e al peperoncino piccante.

Ponete su fiamma bassa, lasciate leggermente colorire e poi versatevi le cime di rapa precedentemente preparate.



Unite il dado sbriciolato e lasciate insaporire per un quarto d’ora circa mescolando di tanto in tanto.

Eliminate l'aglio, spegnete la fiamma e lasciate completamente raffreddare.

Trascorsa l’ora di riposo, prelevate una pallina di impasto, stendetela sul piano di lavoro infarinato in una sfoglia circolare sottilissima e avvolgetela delicatamente intorno al mattarello.



Ungete leggermente d’olio una teglia antiaderente di 22 centimetri di diametroe foderatela con la sfoglia precedentemente stesa facendo in modo che questa sbordi leggermente dall’orlo.


Spennellatela con poco olio e mettete da parte.


Prendete un’altra pallina di impasto, stendetela sul piano di lavoro infarinato e crate una sfoglia identica a quella precedente.

Avvolgetela delicatamente intorno al mattarello, sovrapponetela su quella stesa in precedenza e spennellatela con poco olio.




A questo punto, prendete le fettine di prosciutto crudo e sistematele simmetricamente sulla base fino a ricoprirla interamente.

Coprite il tutto con le fettine di Gouda e poi versatevi sopra le cime di rapa precedentemente passate in padella e fredde.



Spolverate uniformemente la superficie con una manciata di grana grattugiato e mettete da parte.

Prendete una delle due palline di impasto rimaste e stendetela sul piano di lavoro infarinato in una sfoglia sottile.


Ritagliatela con una rotella tagliapasta della stessa dimensione della teglia, adagiatela a contatto sulla verdura e spennellatela con poco olio.



Stendete ora l’ultima porzione di impasto.
Ricavate un altro disco sottile, ritagliate anche questo della stessa dimensione della teglia e sovrapponetelo a quello sistemato in precedenza (io ho unito i ritagli ed ho realizzato e sovrapposto un terzo disco).

Ungete uniformemente la superficie con un velo d’olio e poi ripiegatevi sopra la parte lasciata sbordare dei due dischi della base.

Stendete sottilmente i ritagli rimasti, create una piccola decorazione a piacere da sistemare nel centro della vostra millefoglie (io ho messo un sole) e spennellate il tutto con il rimanente olio.


Bucherellate qua e là la superficie con i rebbi di una forchetta e poi mettete in forno già caldo a 180° per 60 minuti o fino a doratura uniforme.
Acottura ultimata, sfornate, ponete su una gratella e lasciate intiepidire.

Sformate la vostra millefoglie su un piatto da portata, tagliatela a spicchi e servite.
 
 
 

33 commenti:

  1. mmm ho l'acquolina!!!
    Mi piace molto anche la decorazione!!!! :D

    RispondiElimina
  2. Ma che torta stupenda sai la preparazione della pasta a strati ricorda vagamente quella del burek un piatto dei Balcani una specie di rotolo farcito con vari ingredienti. Bellissima la preparazione ed il risultato!La voglio fare mi ispira tanto .Non sto ancora bene cavoli ho una tosse tremenda sono poi abbattuta da tutti gli antibiotici ( dose da cavallo) spero mi passi altrimenti dovrò fare la radiografia....che palle non posso fare niente mentre avrei molto da fare.....speriamo bene!Ciao cara un bacione e grazie per il tuo post tanto affettuoso!Baciotti Lia

    RispondiElimina
  3. Carmen fatta molto bene, oltre ad essere buona, si presenta che una meraviglia. Mi piace anche l'idea dello stecchino nell'aglio. Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  4. Carmen sei stata bravissima... Peccato non riuscire ad averne una fetta!!!
    Una torta perfetta complimenti!!!
    Buona serata
    Flora

    RispondiElimina
  5. Che buona questa torta salata devo provare il tuo impasto molto più leggero della briseè.....otttima veramente ....buona notte....

    RispondiElimina
  6. Wow Carmen che lavorata!Ma deve essere buonissima , tutti gli ingredienti mi piacciono e pure le sfoglie di pasta .
    Notte, Vivi .

    RispondiElimina
  7. Una mille foglie molto semplice da fare. Il ripieno poi deve essere molto buono.
    A presto Nahomi

    RispondiElimina
  8. Mi incuriosisce tantissimo questa pasta croccante fatta di ingredienti semplicissimi.
    Bravissima!!!!Un salutone Susy

    RispondiElimina
  9. Ma che bella con quel sole, e l'impasto é da provare, complimenti! Buon WE!
    ps: Ti invito a partecipare al mio giveaway se ti va:
    http://themisstools.blogspot.it/2013/04/giveaway-per-festeggiare-insieme-il.html

    RispondiElimina
  10. Della bontà di questa millefoglie ho la certezza ma volevo dirti che è anche molto bella! Un abbraccio, Candida.

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Carmen :) Dev'essere meravigliosa..mi piace l'idea della pasta lievitata. Mi ricorda un po' il calzone :)
    Ti abbraccio :***

    RispondiElimina
  12. Complimenti Carmen :-) oltre che bella da vedere deve essere una vera delizia!! Come stai? .. spero tutto ok, un bacione

    RispondiElimina
  13. Che buona la sfoglia fatta così, noi a Genova la usiamo per la torta Pasqualina, ma non ho mai provato a farla in casa!!
    Ottimo anche il ripieno, crudo e cime di rapa insieme stanno una favola!!
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  14. devo dire una magnifica lavorazione della pasta, come si dovrebbe fare invece di adoperare pasta sfoglia, complimenti per il sapore che danno tutti gli ingredienti

    RispondiElimina
  15. ciao Carmen, che torta spettacolare!
    a presto
    amelie

    RispondiElimina
  16. Mamma che bella ed invitante questa torta rustica, io e adoro ! Bravissima come sempre Carmen e... sai , ti invidio perchè riesci a fotografare le ricette passo, passo, doppiamente brava!
    Bacione e buon fine settimana... chissà che sforni di buono!!!

    RispondiElimina
  17. Le cime di rapa!!! *.*
    Quanto le amo? Tanto tanto.
    Quindi potrei impazzire per una sfogliata così.
    Bravissima come sempre.
    Un bacino

    RispondiElimina
  18. Un salato gustoso e spettacolare!
    Complimenti Carmen veramente un ottimo lavoro. Bravissima.
    A presto e buona giornata!

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia!!! :)
    Ti confesso che mi sono fissata un po' sulla foto, quella del millefoglie già pronto...
    Quel bel sole che ci hai messo...
    Sembra uno di quei lavori in terracotta da appendere alla parete di cucina. :)
    Poi sono scesa giù, ho letto la ricetta e guardato tutto il procedimento.
    Alla fine, con la porzione nel piatto, mi hai dato il colpo di grazia: questo fine settimana voglio prepararla anche io! :)

    RispondiElimina
  20. Una vera scuola di cucina. E come ci deve stare bene il prosciutto...

    RispondiElimina
  21. Bellissima Carmen!!
    Un bacio e buona serata!!
    Barbara

    RispondiElimina
  22. Fantastica questa torta salata!!!!!

    RispondiElimina
  23. Complimenti cara Carmen, per i premi ricevuti e per la tua buonissima millefoglie, con un ripieno da leccarsi i baffi.
    Lo ripeto all'infinito..sei una donna piena di risorse e in gamba. Come stai? Io come solito stanca, solo adesso ho aperto il pc, per vedere un po'di posta.
    Oggi ho imbiancato, visto che mio marito non si decide l'ho fatto io. E' stata una bell'avventura ,ma del risultato sono rimasta soddisfatta. Ho fatto solo la cucina , la stanza più piccola.Adesso mi fermo continuerò una prossima volta. Che bello vedere pulito!
    Ti abbraccio ci sentiamo domani, forse ho un pò più di tempo.
    Baci..Inco

    RispondiElimina
  24. Ma che splendore amica mia! E quella faccetta è troppo bella :) Ottima anche la spiegazione (come sempre!). Ormai sai che sono una tua accanita fan!!!!

    RispondiElimina
  25. Ciao Carmen,
    ma che bella ricetta.. ma anche buona :)
    Mette allegria :)

    Grazie per esser passata dalle Lunch Girls :)

    RispondiElimina
  26. grazie mi hai dato una bella idea per la cena!!!!buon we...

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia cara Carmen, bella da vedere e buona da gustare... da provare e riprovare!!!

    RispondiElimina
  28. Brava come sempre! Una sfoglia fantastica ed un ripieno invitante: bella anche da vedersi...!!!Un caro saluto.
    Annamaria

    RispondiElimina
  29. buonissimaaa carmen tropppo buona croccante e con un ripieno unico complimentissimi

    RispondiElimina
  30. Felice giornata e buon 1 maggio.
    Con affetto.
    Incoronata

    RispondiElimina
  31. Ciao mia cara Buon primo maggio riposiamoci..si fa per dire un bacione Lia

    RispondiElimina
  32. interessante questa ricetta e ottimo l'uso del Gouda, da provare!!

    RispondiElimina
  33. Cara Carmen, questa millefoglie è strepitosa. Non conosco il formaggio gouda, chissà se lo trovo anche a Padova?

    RispondiElimina