Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

martedì 1 ottobre 2013

CALAMARI RIPIENI E PATATE (cotti nel sacchetto in Pet)


 

Ingredienti:
·         8 calamari medio-grandi
·         5 patate di media grandezza
·         sale fino q.b.
·         un pizzico di aglio in polvere
·         olio extravergine d’oliva q.b.
·         1 sacchetto in Pet per cottura dietetica

 

 
Per il ripieno:
·         250 grammi di mollica di pane raffermo
·         una presa di aglio in polvere
·         un ciuffo di prezzemolo fresco
·         1 uovo intero e 1 tuorlo
·         sale fino q.b.
·         3 cucchiai di parmigiano grattugiato
·         i tentacoli e le pinne dei calamari
·         1 cucchiaio di pecorino grattugiato
·         olio extravergine d’oliva q.b.
·         una manciata di porro tritato

 

 
Per decorare:
·         1 ciuffetto di prezzemolo fresco

 

 
Preparazione:

Sciacquate i calamari ad uno ad uno sotto il getto dell’acqua corrente dopodiché separate con le mani le teste dai mantelli (o sacche) e mettetele da parte.
Sempre aiutandovi con le mani, estraete da ogni mantello la penna di cartilagine trasparente e poi rilavateli sotto l’acqua corrente.
Prelevate dall’interno di ogni mantello il sacchetto delle interiora e poi, tirandola con delicatezza, eliminate la pellicina esterna facendo bene attenzione a non far rompere o forare le sacche (devono rimanere perfettamente integre).
Staccate pian piano le due pinne laterali e mettetele da parte per il ripieno.
Riprendete le teste precedentemente messe da parte, prelevatele una alla volta e separatele dai tentacoli praticando una piccola incisione al di sotto degli occhi.
Aprite tentacoli verso l’esterno e, con una leggera pressione delle mani, lasciate fuoriuscire il rostro centrale (o bocca).
Tirate via nel limite del possibile la pellicina che li ricopre e poi risciacquate accuratamente teste, tentacoli e mantelli sotto al getto dell’acqua corrente.
Ponete il tutto separatamente in un colapasta, lasciate scolare e poi sistemate in un piatto.

A questo punto, iniziate a preparare il ripieno.
Versate la mollica di pane raffermo in una ciotola ed insaporitela con  il prezzemolo tritato finemente e l’aglio in polvere.
 

Unite l’uovo intero, il sale e il parmigiano grattugiato e mescolate il tutto con una forchetta.
 
 

Aggiungete il tuorlo e mescolate ancora.
 
 

Prendete ora i tentacoli, tagliuzzateli sottilmente con le forbici  all’interno della ciotola ed amalgamateli con cura.
 
Unite il pecorino grattugiato, mescolate ancora e mettete temporaneamente da parte.
 
 

Prendete le sacche, tamponatele con della carta assorbente da cucina ed allineatele su un tagliere pulito.
 

Prelevate una sacca alla volta e, con l’aiuto di un cucchiaino farcitele per ¾ con il ripieno prima preparato (il mio come potete notare era quasi finito perché solo allora ho trovato qualcuno disponibile a darmi un aiuto per le foto).
 
 
Spingete con delicatezza  il ripieno verso la punta e man mano che saranno pronti, risistemateli sul tagliere.
 

Chiudete strettamente l’estremità di ognuna a fisarmonica con degli stecchini di legno e poi, con l’aiuto di un paio di forbici, eliminate le due estremità appuntite (questo passaggio è molto importante perché serve ad evitare la foratura del sacchetto in Pet).

Sistemate i calamari ripieni in un piatto, conditeli con una presa di sale, un giro d’olio extravergine d’oliva e una manciata di porro tritato e lasciate insaporire.
 
 

Nel frattempo pelate le patate, mettetele a bagno in una ciotola con acqua calda e poi riducetele in spicchi piuttosto grossi.
 
 
 

Scolatele, tamponatele con un telo pulito, conditele con il sale, un pizzico d’aglio in polvere e un giro d’olio extravergine d’oliva e mescolatele con cura.
 
 

Prendete il sacchetto in Pet, apritelo e versatevi dentro le patate.
 

Appoggiatelo sul piano di lavoro, sistemate in modo simmetrico tra le patate gli 8 calamari ripieni (fate molta attenzione a non creare forature) e poi chiudete con uno dei laccetti contenuti nella confezione (è molto importante lasciare uno spazio di 5 centimetri tra il laccetto e il contenuto).
 
 
 

Foderate una teglia con un foglio di carta forno ed adagiatevi sopra il sacchetto contenente le patate e i calamari.
 
 
Sistemate la teglia nel forno preriscaldato a 220° e lasciate cuocere per circa un'ora o comunque fino a quando il tutto risulterà ben cotto e dorato.
A cottura ultimata, sfornate e lasciate riposare nella teglia per almeno una decina di minuti.
Trascorso questo tempo, eliminate il legaccio e aprite il sacchetto.

Trasferite il tutto in modo simmetrico in un piatto da portata, decorate con un ciuffetto di prezzemolo fresco e servite accompagnato da pane fresco.
 
 
 
 
 

36 commenti:

  1. Ciao Carmen, meravigliosi questi calamari, mi piace tantissimo la cottura nel sacchetto Pet che rende i piatti più leggeri e senza grassi..i calamari cotti i questo modo sono ottimi, e le patate ne assorbono tutto il sapore, quindi sono sicuramente buonissime!!!:) Bravissima come sempre Carmen, posti sempre splendide ricette, troppo invitanti e buonissime:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  2. Ma che idea strepitosa!!! Adoro questi sacchetti e li uso spesso ma a questa ricetta non ci avrei mai pensato..6 un genio!!!!
    Bravissima
    la zia Consu

    RispondiElimina
  3. Non ho mai usato questi sacchetti, ma adesso visto la tua bellissima ricetta dovrò farlo.
    Un bacio e buona serata!!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai usato i sacchetti per cuocere, mia mamma ne fa uso spesso ma per la carne e in effetti viene buona!!
    Mi hai davvero tentata, questi calamari sono squisiti e bellissimi!!
    Cara Carmen, sei troppo avanti!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  5. Ottimoveramente ho i sacocci che non ricordavo cosi posso replicare la tua ricetta grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  6. Ah che spettacolo divino ogni volta che entro in questo blog :) Mi sento proprio bene a vedere le meraviglie che prepari :)

    RispondiElimina
  7. Sono troppo buoni calamari ripieni.. e mi piacciono con contorno di patate.. baciotti

    RispondiElimina
  8. Che bellissima idea, Carmen, devono essere squisiti! :) :P Complimenti e un bacione, buona giornata! :**

    RispondiElimina
  9. Buoni, gustosi e leggeri...insomma perfetti!
    Bravissima.
    Un bacino

    RispondiElimina
  10. Buonissimi i calamari ripieni, insieme alle patate devono stare benissimo! In questi saccocci poi la cottura deve essere venuta davvero bene :) Li ho provati qualche volta con il pollo ma mai con i calamari, che bella idea mi hai dato!

    RispondiElimina
  11. i sacchetti da forno non li ho mai usati! mi piacerebbe provarli, e la tua ricetta è buona da morire! ^_^

    RispondiElimina
  12. Ciao Carmen, una ricetta super super buona, ho letto attentamente tuto il procedimento a cominciare dalla pulizia del pesce, sei stata chiarissima. Vado a riesumare i sacchetti dalla dispensa e non vedo l'ora di assaggiare, grazie grazieeee

    RispondiElimina
  13. Cara Carmen, ho comprato i sacchetti pet dopo che avevo visto la tua ricetta del pollo con le patate (quindi un saco di tempo fa), ma ancora non sono riuscita ad adoperarli. Buonissimi questi calamari!

    RispondiElimina
  14. buoniiiiiiiiiii!!!! E che meravigliosa cottura!!! Carmen bravissima!!! un bacione

    RispondiElimina
  15. non ho mai provato questo tipo di cottura , a vederlo sembra riuscito benissimo, calamari e patate invitantissimi! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  16. questa cottura è assolutamente nuova per me...
    ma trattiene gli odori, giusto?

    RispondiElimina
  17. saranno squisiti, questa cottura è ottima infatti imprigiona gli aromi e i sapori, da fare assolutamente...!!

    RispondiElimina
  18. ciao Carmen,i tuoi calamari ripieni sono eccezionali,mi piace molto anche questo tipo di cottura,dove tutti i sapori e gli umori rimangono all'interno...davvero ottimo...buona serata cara :)

    RispondiElimina
  19. Sono davvero ottimi!
    Brava! A presto!

    RispondiElimina
  20. ..mi fanno una golaaaa.....:PPP
    Bravissima sempre cara un bacione

    RispondiElimina
  21. Ma che meraviglia e che novità per me vederli cuocere nel mitico sacchetto,hanno un aspetto così delizioso e una cottura perfetta!Sai uso il tuo stesso ripieno,non mi resta che provare questa cottura,grazie cara!Un abbraccio!
    p.s che pazienza farcire i calamari,soprattutto se son piccini..

    RispondiElimina
  22. Ciao Carmen, ti ringrazio davvero tanto per la visita al mio blog grafico,sei stata davvero gentile e dolce. Qui da te è molto interessante, ti faccio i miei complimenti, tante ricettine da provare! Gnam!! Ti aggiungo ai miei links e ti aspetto ancora nel bloggino! Ciao!

    RispondiElimina
  23. Un piatto davvero ottimo e anche particolare per la modalità di cottura.
    Complimenti Carmen per la proposta e anche per il meritato premio.
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  24. Il tuo piatto è veramente squisito e questo tipo di cottura è un ottima idea!!!
    Un bacio grande e felice serata!!!

    RispondiElimina
  25. Un piatto elaborato e molto gustoso, mi piace come li hai fatti……..bacetti,serena notte tesoro <3

    RispondiElimina
  26. wow ma sono strepitosi ! li voglio provare assolutamente!
    baci

    RispondiElimina
  27. quei sacchetti li conosco bene..uno spettacolo! :P
    E io come sempre resto stupita di quante foto fai..passo passo.. bellissimo!
    non mangio calamari da parecchio.. e questa versione nel sacchetto è proprio da provare! un bacio Carmen :-*

    RispondiElimina
  28. ottimi Carmen, molto invitanti!!!!!

    RispondiElimina
  29. Ottimo sistema di cottura! Non l'ho mai provato. il tuo piatto è fantastico..chissà che buono.
    Buona serata
    Annamaria

    RispondiElimina
  30. Ciao carissima amica.
    peccato sono arrivata tardi per assaggiare i calamari con quel bel ripieno.
    Che pazienza e quanta voglia che hai per amore della famiglia.
    Non potevo farmi scappare questo piatto di pesce..come dicevo in un altro blog, i miei figli miei figli mi hanno sequestrato il pc, per giocarci.
    Ogni tanto anche loro devono smanettare.
    Baci, ti sono vicina, anche se distante,
    spero che sia un tranquillo w.e
    Inco

    RispondiElimina
  31. mi piace molto come hai spiegato la ricetta passo dopo passo

    RispondiElimina
  32. Calamari e patate un accostamento davvero azzaccato!!! Ingegnoso anche il sistema si cottura, complimenti, proprio una bella ricetta!!!
    Ciao, a presto ...

    RispondiElimina
  33. Ciao Carmen, finalmente passo da te!!! Ero un po' impegnata. ^^;
    Ora devo leggere tutti i post che avevo perso!!!
    Che meraviglia questo piatto!!!!
    Ho comprato questo sacchetto ma non ho ancora provato ad usarlo.
    E' buona occasione usarlo seguendo la tua ricetta!!!!!
    Buona domenica!!! ^________^

    RispondiElimina
  34. che bella ricetta e l'idea di usare il sacchetto mi piace molto.
    a presto nahomi

    RispondiElimina
  35. Buone queste seppie, non le mangio da una vita, le devo rifare, magari copiando la tua ricetta!
    un bacio

    RispondiElimina
  36. Bellissima ricetta e poi io che vivo vicino al mare amo tutto quello che il mare ci regala. non ho mai cucinato in un sacchetto però dalla tua ricetta mi sembra che il risultato è più che ottimo. bravissima complimenti come sempre. baci tiziana la cucina di pitichella

    RispondiElimina