Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

giovedì 24 ottobre 2013

CAKE SALATO CON POIS DI VERDURE


 

Ingredienti per il ripieno:
·         4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
·         un pezzetto di porro
·         un pezzetto di dado sbriciolato
·         2 peperoni piccoli (1 rosso e 1 verde)
·         una manciata di piselli surgelati
·         1 bicchierino di brodo vegetale
·         una manciata di funghi champignon trifolati già cotti
·         un pizzico di aglio in polvere
·         sale fino q.b.
·         una manciata di prosciutto cotto a cubetti
        



 
Per l’impasto:
·         3 uova piccole
·         150 grammi di farina 00
·         1 bustina di lievito per dolci “nonvanigliato
·         120 grammi di latte fresco
·         8 cucchiai di olio di semi di mais
·         2 cucchiai di parmigiano grattugiato
·         2 cucchiai di caciocavallo grattugiato

 
 

Inoltre:
·         burro e farina per lo stampo

 

 

Preparazione:
Mondate il porro, affettatelo sottilmente e mettetelo rosolare in una padella antiaderente insieme all’olio e al dado sbriciolato, aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.
Nel frattempo lavate i peperoni e tagliateli a metà.
Eliminate i semi e le nervature interne, riduceteli a listarelle e metteteli da parte.
Non appena il porro risulterà bello morbido e colorito aggiungete i peperoni prima tagliati e mescolate con cura.
 
 
Lasciate appassire per 15 - 20 minuti e poi unite i piselli surgelati.
Mescolate, irrorate con il brodo vegetale e lasciate cuocere a fuoco basso per altri 20 minuti.
 
Trascorso questo tempo, aggiungete i funghi trifolati, profumate con un pizzico di aglio in polvere e regolate, qualora occorre, di sale.
 Mescolate bene il tutto lasciate insaporire ancora per qualche minuto.
 
Unite da ultimi i cubetti di prosciutto cotto, lasciateli leggermente colorire e poi togliete dal fuoco.
 
Lasciate raffreddare e, nel frattempo, iniziate a preparare l’impasto per il Cake.
Rompete le uova in una ciotola e sbattetele leggermente con una frusta.
 
Aggiungete la farina setacciata e la bustina di lievito e mescolate energicamente il tutto.
Unite poco per volta il latte e continuate a mescolare con la frusta fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.
 
Incorporate l’olio di semi a cucchiaiate ed amalgamate il tutto con cura.

Unite il parmigiano e il caciocavallo grattugiati, mescolate ancora e poi aggiungete da ultime le verdure precedentemente cotte e fredde.
 

 
 

Amalgamatele con cura al composto, coprite con un piatto e ponete a riposare in frigorifero per 30 minuti.
 

Nel frattempo imburrate e infarinate uno stampo da plum cake di 24 x 11 centimetri e mettetelo da parte.
 
Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto dal frigorifero e versatelo nello stampo precedentemente preparato.

 
 

Sbattetelo leggermente sul tavolo e poi ponetelo in forno già caldo a 180° per 45 minuti o fino a cottura uniforme (verificate la cottura inserendo uno stecchino al centro del Cake, se risulterà asciutto vuol dire che è pronto). 
A cottura ultimata sfornate e ponete ad intiepidire su una gratella.
Sformate, sistemate su un piatto da portata, decorate a piacere e servite a fette.
 
 

 

lunedì 14 ottobre 2013

POLLO E PATATE IN TEGLIA


 

Ingredienti:

· 2 cosce con retrocosce (già depezzate)
 
· 1 chilogrammo di patate
· sale fino q.b.
· aglio in polvere q.b.
· rosmarino fresco q.b.
· olio extravergine d’oliva q.b.




Inoltre:

· 1 pomodoro maturo ma sodo
· 1 piccola cipolla di Tropea
· 1 peperone verde
· 100 grammi di mollica di pane
· 1 albume
· 1 fettina di mortadella
· 1 pezzettino di caciocavallo
· 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
· sale fino q.b.
· aglio in polvere q.b.
· 1 pizzico di farina di mais per panature




Preparazione:
Prendete i pezzi di pollo e roteateli velocemente sulla fiamma della vostra stufa in modo da eliminare le piumette residue.


Man mano che saranno pronti, sistemateli in un contenitore capiente lavateli abbondantemente sotto il getto dell'acqua corrente in modo da eliminare le parti sanguinolenti e quelle bruciacchiate.


Scolateli, asciugateli con un telo pulito, adagiateli in un contenitore asciutto e metteteli da parte.


A questo punto, prendete le patate e sbucciatele con l'apposito attrezzo.


Una volta pronte, versatele in una ciotola, lavatele e lasciatele a bagno nell'acqua calda per una decina di minuti.


Trascorso questo tempo, scolatele, asciugatele con un telo pulito e riducetele prima a fette spesse e poi in spicchi.


Insaporitele con il sale e l'aglio in polvere, profumatele con un ciuffetto di rosmarino tritato e irroratele con un giro di olio extravergine d'oliva.


Mescolatele uniformemente con le mani e lasciatele insaporire.



A questo punto riprendete i pezzi di pollo messi precedentemente da a parte e conditeli con il sale, l'aglio in polvere, il rosmarino tritato e un giro d'olio extravergine d'oliva.


Massaggiateli uno ad uno con le mani e poi mescolate bene il tutto.


Versate un filo d'olio in una teglia antiaderente quadrata (o rettangolare) e, con l'aiuto di un pennello da cucina ungetela in modo uniforme.


Trasferitevi dentro le patate e, con le mani, stendetele in un'unico strato.



Sempre con le mani, create qua e là dei piccoli spazi e inserite in ognuno un pezzo di pollo sistemandolo con la parte della pelle rivolta verso il basso.



Mettete da parte e intanto,  preparate il ripieno per il peperone.

Versate in una ciotolina la mollica di pane raffermo, l'albume, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, un pizzico di aglio in polvere e la mortadella e il caciocavallo tagliati a pezzettini.


Mescolate il tutto con cura e mettete da parte.

Lavate e aciugate il pomodoro, mondate la cipolla e poi tagliate entrambi a metà.

Dividete in due parti anche il peperone, privatelo dei semi e delle nervature e poi sistemate il tutto su un tagliere pulito.


Salate, farcite il peperone con il composto a base di mollica di pane prima preparato e poi spolverate sulla superficie un pizzico di farina di mais per panature.


Inserite le verdure tra i pezzi di pollo e gli spicchi di patate, unite un ciuffetto di rosmarino, irrorate con ancora un filo di olio extravergine d'oliva e ponete a cuocere in forno già caldo a 220° per  almeno un'ora o comunque fino a cottura e doratura uniforme.


A cottura ultimata, sfornate, porzionate e servite accompagnato da fette di pane casareccio.