Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

giovedì 26 dicembre 2013

VOL-AU-VENT NATALIZI RIPIENI DI TAGLIATELLE




Ingredienti per 3 vol-au-vent:

  •         1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare già pronto
  •          1 tuorlo d’uovo
  •          un goccio di latte 
  





Per il ripieno e il condimento:

  •          250 grammi di tagliatelle paglia e fieno fatte in casa
  •        ragù di carne q.b.







Preparazione:

Srotolate la pasta sfoglia e stendetela sul piano di lavoro senza togliere la carta in cui era avvolta.

Con un tagliapasta circolare smerlato di 12,5 centimetri di diametro ritagliate 6 circonferenze.


Lasciatene 3 integre da utilizzare come basi e incidete le rimanenti altre con un tagliapasta circolare di 9,5 centimetri di diametro per creare le pareti.


Bucherellate le 3 basi con i rebbi di una forchetta, spennellate i bordi esterni con un goccio di latte e poi sovrapponete su ognuna un anello di sfoglia.



Raggruppate tutti i ritagli e stendeteli con il mattarello.

Ricavate dalla sfoglia ottenuta altri 3 anelli e, dopo averli spennellati con un po’ di latte, sovrapponeteli in modo simmetrico sui precedenti.


Bucherellate anche questi con i rebbi di una forchetta e, con i rimanenti ritagli e una formina taglia biscotti, ricavate tante piccole stelle.


A questo punto iniziate procedete alla guarnizione dei vostri vol-au-vent. 

Prendete le stelline una alla volta e sovrapponetele leggermente l'una all'altra lungo tutta la circonferenza degli anelli prima bucherellati.


Prelevateli con delicatezza con tutta la carta forno, sistemateli sul fondo di una teglia rettangolare e spennellateli uniformemente con il tuorlo d’uovo che avrete precedentemente sbattuto con il latte.



Raggruppate nuovamente i ritagli, stendeteli con il mattarello e, dalla sfoglia ottenuta, ricavate 9 stelle di 3 diverse dimensioni (6 lisce e 3 smerlate).

Sovrapponetele in ordine decrescente facendo capitare quella smerlata nel centro, posizionatele nella teglia tra i vol-au-vent e spennellatele uniformemente con il tuorlo sbattuto con il  latte.


Sistemate la teglia in forno già caldo a 180° e lasciate cuocere per 10 - 15 minuti o comunque fino a quando i gusci di sfoglia risulteranno belli gonfi e dorati; poi sfornate e lasciate intiepidire.


A questo punto, ponete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, una volta a bollore, salatela e tuffatevi le tagliatelle.


Scolatele al dente, versatele in una ciotola e conditele con abbondante ragù.


Mescolatele con delicatezza, suddividetele in parti uguali nell’incavo dei vol-au-vent e irrorate la superficie con un cucchiaio abbondante di ragù.



Coprite con un grosso foglio di alluminio e ponete in forno caldo a 180° giusto il tempo necessario che i vol-au-vent si riscaldino.


Una volta pronti, sfornate, eliminate la carta e sistemate in piatti individuali. 

Posizionate nel centro di ognuno una torretta di stelline, guarnite a piacere e servite.





Carmen

domenica 22 dicembre 2013

TORTA ALBERO DI NATALE


 

Ingredienti per il Pan di Spagna:
· 4 uova grandi e freschissime
· 200 grammi di zucchero

· 150 grammi di farina 00
· 50 grammi di Maizena
· 1 bustina di lievito per Pan di Spagna
· 1 fialetta di aroma alla vaniglia
· 4 cucchiai di acqua bollente





Per la crema all’ananas:
· 2 uova intere
· 1 barattolo di ananas sciroppato ( fette e liquido di conservazione)
· 65 grammi di farina 00 setacciata
· 1 bustina di vanillina
· 300 grammi di latte
· 2 cucchiai colmi di zucchero
· 50 grammi di panna vegetale montata ben ferma





Per la bagna:
· 150 grammi di liquido di conservazione dell'ananas
· 150 grammi di latte




 
Per decorare:
· 300 grammi di panna vegetale montata ben ferma
· ciliegie candite rosse e verdi q.b.

· amarene candite q.b.
· qualche fetta di ananas sciroppato
· scorza intera di arancia candita q.b.
· corallini di zucchero argentati





Preparazione:
Sgusciate le uova in una ciotola, unite lo zucchero, l’acqua bollente e l’aroma alla vaniglia e montate il tutto con le fruste elettriche per almeno 10 - 15 minuti, o comunque fino a quando il composto triplicherà il suo volume.
A parte, in un’altra ciotola, setacciate insieme, la farina, la Maizena e il lievito per il Pan di Spagna.

Incorporatene un cucchiaio alla volta al composto d’uova ed amalgamate delicatamente dal basso verso l’alto con un cucchiaio o una spatola di legno.
Imburrate e infarinate con cura, uno stampo antiaderente a forma di albero di Natale, versatevi dentro il composto preparato, e ponete a cuocere in forno prima preriscaldato a 180° e poi abbassato a 160° per circa 30 minuti (vi accorgerrete che è pronto, quando i bordi del dolce si staccheranno completamente da quelli dello stampo).
Sfornate, lasciate raffreddare su una gratella e conservate in un sacchetto di carta di quelli per incartare il pane.
A questo punto, iniziate a preparare la crema all’ananas.
Versate in una casseruola il latte, il liquido di conservazione dell’ananas e la vanillina e ponete ad intiepidire il tutto.
In una ciotola pulita, montate le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa e biancastra. 

Unite a filo, un terzo del liquido intiepidito e poi, poca per volta, la farina setacciata.
Travasate il tutto nella casseruola con il rimanente latte e, mantenendo la fiamma bassa, portate a bollore senza mai smettere di mescolare, fino ad ottenere una crema densa e priva di grumi.
Non appena la crema sarà pronta, trasferitela in una ciotola, e lasciatela raffreddare mescolando di tanto in tanto per evitare la formazione della pellicina di superficie.
Montate fermamente la panna e, quando la crema sarà ben fredda, incorporatela delicatamente con una frusta facendo attenzione a non smontarla.
Tagliate a pezzettini le fette di ananas (tenetene da parte 2-3 fette per la decorazione finale), unitele alla crema ed amalgamate delicatamente con una spatola.
Preparate la bagna mescolando insieme in il succo dell' ananas e il latte e poi, iniziate ad assemblare la torta.
Sistemate l’albero di Pan di Spagna su un vassoio, dividetelo in due strati di uguale spessore e poi, con l'aiuto di un pennello da cucina, inumidite la base con la bagna preparata.
Versate su questa la crema all’ananas, livellatela in modo uniforme con una spatola e poi riposizionate la calotta superiore.
Spennellate anche questa con la bagna e poi, decorate uniformemente la superficie e i bordi con ciuffetti di panna montata fatta scendere da una tasca da pasticceria montata con bocchetta a stella.
Sistemate su un tagliere pulito le fette di ananas precedentemente tenute da parte e la scorza d’arancia candita e, con l'aiuto di un piccolo coppapasta, ritagliate tanti cerchietti.
Sistemateli a piacere sulla torta alternandoli alle ciliegie e alle amarene candite in modo da simulare le palline, completate con ghirigori effetto collana realizzati con i corallini di zucchero argentati e conservate in frigorifero fino al momento di servire.
Carmen

lunedì 16 dicembre 2013

PASTICCIO DI PANE CON PEPERONI, PATATE, SALSICCIA SECCA E CACIOCAVALLO

 

Ingredienti:
·1 confezione di pane per tramezzini
·formaggio spalmabile q.b.
·burro q.b.
·mix di parmigiano grattugiato e pangrattato q.b.
·un filo di olio extravergine d’oliva



Per il ripieno:
·1 peperone rosso
·un pezzetto di cipolla
·un pezzetto di dado
·3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
·3 cucchiai di mais al naturale
·3 patate di media grandezza
·1 grossa noce di burro
·un pezzetto di dado
·un tocchetto di salsiccia secca
·1 fetta di caciocavallo saporito




Per decorare:
· una parte delle patate della farcia
·prezzemolo fresco




Preparazione:
Mondate il peperone, riducetelo a listarelle e mettetelo a soffriggere in una padella antiaderente insieme alla cipolla affettata sottilmente, all’olio e al dado sbriciolato aggiungendo di tanto in tanto un goccio di acqua calda.

Nel frattempo, sbucciate le patate e, dopo averle lavate e ben asciugate, riducetele a fette non troppo sottili.
Ponete il burro in una padella antiaderente, lasciatelo sciogliere a fiamma bassa e versatevi le patate precedentemente tagliate insieme ad un pezzetto di dado sbriciolato.

Fatele rosolare uniformemente a fiamma bassa e mescolatele di tanto in tanto con molta delicatezza.
Controllate i peperoni e, non appena risulteranno belli morbidi e coloriti, aggiungete il mais sgocciolato dal liquido di conservazione e lasciate insaporire per qualche minuto.

Imburrate il fondo e i bordi di una pirofila da forno rettangolare e cospargetela in modo uniforme con una parte del mix di parmigiano e pangrattato.

Riducete a fettine sottili la salsiccia secca e grattugiate con una grattugia a fori larghi il caciocavallo.

Prelevate le fette di pane dalla confezione facendo attenzione a non farle rompere, sistematele sul piano di lavoro e stendete su ognuna uno strato sottile di formaggio spalmabile.

A questo punto, iniziate ad assemblare il tortino.
Disponete due fette di pane intere e qualche ritaglio sul fondo della pirofila prima preparata e ricopritele con i peperoni e il mais.


Sistemate qua e là tra gli spazi qualche fettina di salsiccia secca, spolverizzate il tutto con una manciata di caciocavallo grattugiato e poi ricoprite con parte delle patate a fette.



Chiudete con le altre fette di pane, irrorate la superficie con un filo d’olio extravergine d’oliva e spolverizzate il tutto con il rimanente mix di parmigiano e pangrattato.


Sistemate la teglia in forno già caldo a 180° e lasciate cuocere per 35 - 40 minuti o fino a quando la superficie risulterà bella dorata e croccante.
Sfornate, decorate la superficie con le rimanenti fette di patate e foglioline di prezzemolo fresco, tagliate a quadrotti e servite.