Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

lunedì 30 giugno 2014

SCHIACCIATE RUSTICHE FARCITE




Ingredienti per l’impasto:

  • 600 grammi di farina speciale per pizza
      
  • 10 grammi di zucchero  
  • 50 grammi di lievito madre essiccato
     
  • 320 grammi di acqua tiepida
  • 20 grammi di olio extravergine d’oliva
  • 10 grammi di sale





Per il ripieno rosso:

  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2-3 piccole falde di peperone verde
      
  • 2 spicchietti d’aglio
  • 1 bottiglia di passata di pomodoro
      
  • sale q.b.
  • origano secco q.b.
  • prezzemolo e basilico freschi q.b.
  • una manciata di grana grattugiato
  • una manciata di caciocavallo saporito grattugiato a julienne





Per il ripieno bianco:

  • 150 grammi di prosciutto Praga a fettine
      
  • 3-4 fette sottili di formaggio Edamer
      





Inoltre:

  • olio extravergine d’oliva  q.b. (per spennellare le schiacciate)





Preparazione:

Versate la farina in una capace ciotola, unite lo zucchero, mescolate con cura e mettete da parte.


Ponete il lievito madre in un’altra ciotola e lasciatelo rinvenire aggiungendo acqua tiepida in quantità quanto basta (presa dai 320 grammi totali) per ottenere una pastella liscia e semiliquida.



Coprite con un piatto e lasciate riposare in luogo tiepido fino a quando il composto raddoppierà di volume e la superficie si ricoprirà di grosse bolle.



Travasate il composto lievitato nella ciotola con la farina ed amalgamate il tutto con una spatola.


Aggiungete l’olio extravergine d’oliva e mescolate ancora.




Unite il resto dell’acqua e lavorate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto.





Rovesciatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo fino a quando risulterà bello liscio ed elastico.



Sbattetelo più volte sul tavolo, conferitegli una forma tondeggiante e mettete da parte.

Con un foglio di carta da cucina, pulite bene la ciotola dove avete precedentemente preparato l’impasto, ungetela con un filo d’olio e sistematevi dentro il panetto.


Con un coltello affilato, praticate sulla superficie il classico taglio a croce e coprite con una cuffia in plastica (o, in alternativa, infilate la ciotola in una grossa busta per alimenti). 



Richiudete con il coperchio, coprite con una copertina e ponete a lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio del volume.


Nel frattempo che l’impasto lievita iniziate a preparare la farcia rossa.

Versate in una casseruola, l’olio, le falde di peperone e gli spicchi di aglio (precedentemente sbucciati e infilzati su uno stuzzicadenti) e lasciate rosolare il tutto a fuoco basso.


Unite la passata, regolate di sale e lasciate cuocere ancora a fuoco basso per 15-20 minuti o comunque fino a quando non otterrete un sugo denso e corposo.


Eliminate l’aglio, unite una bella manciata di origano e un trito grossolano di prezzemolo e basilico e mescolate con cura.




Lasciate sobollire ancora per qualche minuto, dopodichè spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.

A lievitazione ultimata prelevate metà impasto e stendetelo sul piano di lavoro leggermente infarinato fino ad ottenere una sfoglia più o meno rettangolare.




Rifilate leggermente i bordi con l'aiuto di una rotella a lama liscia e tenete da parte i ritagli.

Stendete il sugo di pomodoro al centro del rettangolo (tenetene da parte qualche cucchiaio) lasciando tutt'intorno una sorta di cornice libera.



Spolverate sul sugo una manciata di parmigiano grattugiato e il caciocavallo a julienne e poi provvedete alla chiusura.



Sollevate delicatamente uno dei lembi più lunghi e ripiegatelo sul sugo di pomodoro.


Sovrapponetevi sopra l'altro e accavallatelo leggermente.


Poi, ripiegate i lembi più corti e sigillateli bene con i rebbi di una forchetta.



Prelevate delicatamente la schiacciata ottenuta e deponetela all'interno di una placca rettangolare foderata con carta forno (sistematela tutta su un lato in modo da avere già pronto lo spazio per l'altra).


A questo punto, prendete il rimanente impasto, stendetelo in una base rettangolare, e rifilate i bordi con la rotella a lama liscia (unite i ritagli ottenuti a quelli messi da parte in precedenza).



Allineate su questa prima le fettine di Praga lasciando libera la solita cornice laterale e poi le fettine sottili di  Edamer.



Richiudete sovrapponendo e ripiegando i bordi così come avete fatto per l'altra e sistemate anche questa nella teglia lasciando spazio nel mezzo.



Bucherellate la superficie di entrambe con i rebbi di una forchetta, spennellate con un goccio di olio extravergine d’oliva e ponete a cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.


A cottura e doratura uniforme, sfornate, e ponete su una gratella.

Una volta intiepidite, spostate le schiacciate su un vassoio da portata e decorate a piacere.


Tagliate a fettine e servite direttamente nel vassoio o in piatti individuali.






Idea Presentazione:

Con i ritagli tenuti da parte, ho confezionato delle pizzettine fritte (che ho condito con il sugo rimasto e qualche inflorescenza di basilico fresco) e, con la rimanente altra, delle semplici palline, sempre fritte e accompagnate entrambe alle fette di schiacciata doppio gusto!!




52 commenti:

  1. mmm ..come vorrei averle già pronte in cucina per la cena di stasera !!!
    baci

    RispondiElimina
  2. ciao ti ho scoperta per caso e ne sono felice perchè le tue ricette sono golosissime quindi hai conquistato una nuova fans se ti va vienimi a trovare sul mio blog spicchidelgusto
    a presto elisa

    RispondiElimina
  3. Ciao Carmen :) Meravigliose queste schiacciate, davvero invitanti! Non saprei scegliere, facciamo che assaggio entrambe! :D Complimenti e un forte abbraccio, buon inizio settimana :) :**

    RispondiElimina
  4. WOW !!!!!!! CHE MERAVIGLIA , DEVO GIUSTO CENARE E QUESTE SCHIACCIATINE CI STAREBBERO BENISSIMO , BRAVISSIMA ANCHE NELLA SPIEGAZIONE PASSO PASSO...............UN ABBRACCIO GRANDE

    RispondiElimina
  5. Ma quanto sono buone!!! devono essre fantastiche!!! sono invitantissime!!!! complimenti per l'ottima idea e per il bellissimo passo passo!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
  6. Che belle queste schiacciate rustiche...e bella anche l'idea di fare le pizzette fritte!!! Chissà che bontà Carmen...Bravissima!! Un abbraccio, Mary

    RispondiElimina
  7. bellissima idea, da provare in questi giorni!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  8. ma che belli, adoro tutto ciò che assomiglia alla pizza ;)
    devono essere ottimi!!

    RispondiElimina
  9. Ciao, che gustosa doppia proposta, mi piace, da provare!!!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Una bellissima idea Carmen!!
    Visto che a casa mi chiedono solo pizze, quasi quasi..
    Un abbraccio grande.
    Inco

    RispondiElimina
  11. Un'idea molto stuzzicante :)
    Sei sempre bravissima.
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Mamma mia cara Carmen quanto mi piacciono.... strepitose!!!!

    RispondiElimina
  13. Buonissime Carmen!!!! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  14. Carmen ma sono favolose, ne mangerei in continuazione!
    bravissima!

    RispondiElimina
  15. Si lo so ripeto sempre le stesse cose....quanto sei brava, ti stimo, che spettacolo, che bontà....ti sara stufata di sentirle ma io le penso davvero e magari una volt ami dice bene e mi inviti a pranzo e a cena perchè di un pasto solo non mi accontento!!!!

    RispondiElimina
  16. Ma che bontà, una fettina ci sta. Buona, buona , buona la schiacciata e.... Buona giornata !!! :)

    RispondiElimina
  17. Bellissime e buonissime come sempre cara Carmen. Sei insuperabile!
    amelie

    RispondiElimina
  18. Deliziose, mi piacciono tantissimo, soprattutto perchè sono fatte con la pasta madre. Bravissima Carmen una ricetta da segnare e da provare al più presto!
    Un abbraccio,
    Annalisa

    RispondiElimina
  19. Son proprio belle e sembrano deliziose!

    RispondiElimina
  20. Cara Carmen, complimenti per queste sfiziosissime schiacciatine, sono troppo ma troppo invitanti e i sicuro buonissime, mi sta venendo l'acquolina...bravissima come sempre:))
    un bacione e grazie mille per la ricetta:))
    Rosy

    RispondiElimina
  21. Ma questi sono piccoli capolavori! Non difficili da fare, ma che richiedono un po' di tempo. Il risultato dev'essere sicuramente eccellente. E poi brava perché non butti niente e riesci a recuperare anche i ritagli per farci altre cosette sfiziosissime. Baci

    RispondiElimina
  22. Carmen, sei stata bravissima, sono superlative... sfiziose e appetitose, complimenti:)
    Che peccato non peterne assaggiare un pezzettino!
    Buona serata

    RispondiElimina
  23. Sono una meraviglia da leccarsi i baffi!!!! :PP
    Bravissima cara,un bacione

    RispondiElimina
  24. Ma che brava! E che bel passo passo complimenti! :)

    RispondiElimina
  25. Carmennnnnnnnnn a che ora si fa merenda da te????? caspita che bontà! bravissima!

    RispondiElimina
  26. Meravigliose queste schiacciatine, Carmen!
    Ma davvero non facevo ancora parte dei tuoi lettori? Eppure nel mio elenco lettura tu ci sei da tempo! Comunque, lottando contro Blogger che, in questi giorni, è tornato a fare le bizze, adesso sono qui e ne sono felice!
    Un caro saluto
    MG

    RispondiElimina
  27. Ciao cara Carmen ma che schiaccia favolosa mi piace molto il modo col quale hai realizzato l'impasto proverò a fare la ricetta. Scusa per l'assenza ma sono presa con gli Esami di stato e ne avrò fino a sabato per cui non ho tempo per cucinare granchè e quindi bloggo poco. Ciao e buona serata Lia

    RispondiElimina
  28. Ma quanto mi piace la lista della spesa con la foto/disegnetto dell'ingrediente :-) queste schiacciate mi piacciono tantissimo

    RispondiElimina
  29. Entrambe le versioni sono ottime!! bravissima Carmen :-) un bacione grande

    RispondiElimina
  30. Queste sono superstuzzicose!! Da fare assolutamente!!!mmmm Buona serata!

    RispondiElimina
  31. Favolose e golosissime entrambe cara Carmen! Graziee per aver condiviso queste buonissime ricette, che tra l'altro farò al più presto!
    Ti abbraccio caramente
    ciaooo

    RispondiElimina
  32. Golose queste schiacciate!! un ottimo uso alternativo della pasta da pane!
    Bacetto e tanti auguri x il tuo compleanno :-) :-)!!!

    RispondiElimina
  33. le schiacciate rustiche sono uno stuzzichino che specie in estate, le mangio molto volentieri. Perfette entrambe le versioni e poi anche fritte, che meraviglia!!!!

    RispondiElimina
  34. Ma che bontà!!! Bravissima!!! :-)

    RispondiElimina
  35. Stuzzicanti!!Non saprei quale scegliere:) Buona serata!!

    RispondiElimina
  36. Ciao Carmen che belle queste schiacciate, molto invitanti e alternative nella presentazione, mi hai dato un bello spunto x un aperitivo diverso!!! Buon we, ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
  37. ottime anche da portare in spiaggia o in montagna (nel mio caso)!
    bacioni Carmen!

    RispondiElimina
  38. Sai cosa mi sembrano? Dei pacchetti regalo... non solo da scartare e aprire, ma da mangiare ancora caldi! ;-)

    RispondiElimina
  39. Ma come hai fatto a stenderle e a richiuderle così ordinatamente?? :D Io avrei fatto un disastro!!

    RispondiElimina
  40. ahhh...che meraviglia...irresistibili..e pensare che ho poco o nulla per pranzo!!!!
    Accontentiamoci!
    Bacio mia cara amica!

    RispondiElimina
  41. Che meraviglia! Complimenti Carmen, per la perfezione e la cura del passo passo, sempre utilissimo per la realizzazione della ricetta.
    Adoro ogni tipo di lievitato, anche questa bontà non vedo l'ora di provarla.
    Un abbraccio cara, buona settimana.

    RispondiElimina
  42. Superbuone!!!!
    sei una garanzia, complimenti Carmen!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  43. mi mancavano i tuoi post passo passo, dopo quattro mesi di assenza mi sono divertita tanto a girare tra le tue ricette…ho preso qualche nota e tanti spunti non vedo l'ora di rimettermi a giocare in cucina. ti abbraccio nahomi

    RispondiElimina
  44. Buonissime entrambe le versioni, e non parliamo poi delle pizzette fritte, quanto mi piacciono! Buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  45. Buonissime queste tue schiacciate! Saranno andate a ruba, lo immagino...
    Un salutone
    Rosa

    RispondiElimina
  46. Che dire, bravaaaa, altro che diete!!! Un abbraccione.

    RispondiElimina
  47. Che fameee!!! Le mangerei subito, non un pezzettino di assaggio! Tutto intero!!!!
    Complimenti!!!
    Devo provare a farle assolutamente! ^_________^

    RispondiElimina