Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

sabato 8 agosto 2015

LA MIA INSALATONA RICCA E SFIZIOSA



Ingredienti per 4 persone:

  • 1 piccolo cespo di insalata verde

      Risultati immagini per immagini insalata verde
  • 1 carota media
      Risultati immagini per gif carota

  • 10 pomodori ciliegia (piccolini)
      Risultati immagini per immagini pomodori ciliegia
  • 3 cucchiai abbondanti di mais al vapore
      
  • 2 piccole patate lesse
      
  • 1 uovo sodo
      Risultati immagini per gif uova
  • sale fino q.b.

  • olio extravergine d'oliva q.b.





Per le cialdine di grana:

  • 12 cucchiaini di grana grattugiato
     





Per i frittoli:


  • 100 grammi di pasta lievitata
      
  • olio di semi di arachidi per friggere






Preparazione:

Prendete il cespo di insalata e, come prima cosa, eliminate le foglie più esterne.

Sfogliatelo, passate le foglie una alla volta sotto il getto dell’acqua corrente (in modo da eliminare eventuali residui di terra) e poi, riducetele a pezzetti.

Sgrondatele bene (ancora meglio se con l’apposita centrifuga) e sistematele sul fondo di una capace insalatiera.

Prendete la carota, spuntatela e pelatela con il pelapatate.

Con un coltello ben affilato, praticate per il lungo quattro incisioni ben distanziate fra loro e poi ancora altre quattro vicine a quelle già effettuate.

Asportate il bastoncello centrale in modo da ottenere quattro piccoli solchi e poi riducetela a fettine sottili; otterrete così, tanti piccoli fiorellini arancioni, che spargerete qua e là sulle foglioline di insalata.

Lavate i pomodorini, asciugateli con un telo pulito, poneteli su un tagliere e divideteli a metà.


Sistemateli sulla base di insalata alternandoli alle carote e poi spargetevi sopra i chicchi di mais ben scolati dal liquido di conservazione.


Pelate le patate, riducetele a fettine non troppo sottili e poi sistematele sulle verdure che avete precedentemente sistemato nell’insalatiera.
Sgusciate l’uovo, inseritelo nell’apposito attrezzo, suddividetelo in fettine sottili e sistematelo tra le patate.

Coprite il tutto con un piatto e mettete in frigorifero.

A questo punto, iniziate a preparare le cialdine di formaggio.

Foderate il piatto del microonde con un foglio di carta forno e sistematevi ben distanziati fra loro i 12 cucchiaini di grana grattugiato.

Coprite con un altro foglio di carta, pressate leggermente e lasciate fondere per 1 minuto alla massima potenza.

Sfornate, lasciate raffreddare e sistemate le cialdine ottenute in un piattino.


Preparate infine i frittini.

Prendete la pasta lievitata e strappatela a pezzetti con le mani.

Formate con una parte di questa dei bigolini leggermente attorcigliati e con l'altra delle piccole palline.

Ponete a scaldare l’olio in una capace padella per fritti e, quando risulterà bello caldo tuffatevi le forme di pasta lievitata prima preparate.



Lasciatele dorare in modo uniforme rigirandole spesso e poi, ponetele a raffreddare e a perdere l' unto in eccesso in un piattino foderato con carta assorbente da cucina.


A questo punto, riprendete la vostra insalata dal frigorifero, salatela, cospargetela con i frittini e con le cialdine di grana e irroratela con abbondante olio extravergine d’oliva.




Mescolate con cura in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti e servite in tavola come contorno ad hamburger o a carni alla griglia.


E’ semplicemente meravigliosa!!
 


domenica 8 marzo 2015

CROSTATA CON CONFETTURA DI CILIEGIE E MANDORLE A LAMELLE CARAMELLATE



Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 grammi di farina 00

     
  • 75 grammi di zucchero semolato

     
  • 130 grammi di burro morbido
      
  • 1 uovo intero + un tuorlo
       + 
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci




Per la farcia e la decorazione:

  • 1 vasetto di confettura di ciliegie 
       
  • un goccio di albume
  • una manciata abbondante di mandorle a lamelle
  • 1 cucchiaio raso di zucchero a velo vanigliato




Inoltre:

  • colore alimentare naturale rosso q.b.
  • colore alimentare naturale verde q.b.




Preparazione:

Disponete in una capace ciotola la farina, lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti, la vanillina, il sale e il lievito e lavorate rapidamente con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbricioloso.
Aggiungete l’uovo intero e il tuorlo ed iniziate ad amalgamare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto dal frigorifero e dividetelo in due parti.

Prendetene una e ponetela al centro di un foglio di carta forno leggermente spolverato di farina.

Stendetela in una sfoglia circolare e rifilatela con una rotella a lama liscia.

Avvolgetela con tutta la carta intorno al mattarello, adagiatela con molta delicatezza in uno stampo antiaderente da crostata con i bordi scanalati e rifilate bene il bordo.


Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e spalmatevi sopra con il dorso di un cucchiaio, l’intero contenuto del vasetto di confettura di ciliege (la mia era home made).



Mettete momentaneamente da parte e, nel frattempo, iniziate a preparare le mandorle.
Ponete su fuoco basso una padella antiaderente, versate al suo interno lo zucchero a velo e le mandorle a lamelle e lasciate caramellare per qualche minuto mescolando spesso. 

Non appena risulteranno leggermente colorite, toglietele dal fuoco e lasciatele raffreddare.
A questo punto, prendete l’altra parte di pasta frolla (levatene un pezzetto per le decorazioni finali), ponetela su un foglio di carta forno leggermente spolverato di farina e stendetela in una circonferenza leggermente più sottile della precedente.

Rifilatela con la rotella a lama liscia, avvolgetela con tutta la carta intorno al mattarello e disponetela con delicatezza sullo strato di confettura.



Ripiegatevi sopra il bordo in eccedenza, pizzicate bene con le dita fino a formare una sorta di cordoncino e mettete momentaneamente da parte.

Prendete il pezzetto di pasta frolla messo da parte per le decorazioni finali, stendetelo in una sfoglia non troppo sottile e ricavate da questo tante piccole ciliegie.
Spennellate la superficie della crostata con un goccio di albume e disponetevi sopra, in modo simmetrico, le decorazioni prima preparate.


Riempite gli spazi tra una decorazione e l’altra con le lamelle di mandorle precedentemente caramellate e ponete a cuocere in forno caldo a 160° per circa 40 minuti.

A cottura ultimata, sfornate e ponete a raffreddare su una gratella.
Con un pennellino dalle setole sottili e con l'aiuto dei colori alimentari rosso e verde, pitturate in modo uniforme le ciliege di pasta frolla disposte sulla crostata come decorazione e lasciate asciugare.


Sformate delicatamente su un piatto da portata, decorate a piacere e servite a spicchi.