Chiacchiere in cucina

Chiacchiere in cucina

domenica 29 settembre 2013

IL PREMIO

  
Voglio ringraziare di tutto cuore la cara amica Angelica del Blog
 
 
per avermi voluto omaggiare del premio:
 
 
http://2.bp.blogspot.com/-st88cHWmphA/UkNNWstsIII/AAAAAAAABnU/_Xt06mdDbqY/s1600/premio+belswan%5B1%5D+(1)+(1).jpg
 
 
Come per ogni premio ci sono delle regole, ed io non posso non rispettarle, però nulla mi vieta di donare il "mio" a tutte le amiche e a tutti gli amici che ogni giorno passano a scambiare quattro chiacchiere con me nella mia cucina!!
 
 
 
 
Dunque,per farla breve, gli 8 Blog a cui ho deciso di girare il premio sono:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Voglio approfittare inoltre di questo spazio per scusarmi con tutte le amiche che tempo addietro mi hanno assegnato dei premi e che per mancanza di tempo ancora non ho postato. Spero mi perdonerete, vi prometto che lo farò al più presto!! 
 
 
 
 
 
Un abbraccio a tutte/i e ancora grazie ad Angelica
Carmen
 
 
 

mercoledì 25 settembre 2013

GNOCCHI CON SPINACI, BESCIAMELLA, PANCETTA E POMODORINI




Ingredienti per gli gnocchi:
· 200 grammi di semola di grano duro
· 100 grammi di farina 00
· 75 grammi di polpa di patata (lessata al dente)
· acqua q.b.


Per il condimento:
· 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
· 40 grammi di pancetta affumicata tagliata a cubetti
· 100 grammi di besciamella pronta
· brodo vegetale q.b.
· 80 grammi di spinaci lessati e tritati
· 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
· 4 pomodori datterini
· 2 foglioline di basilico tritato
· sale q.b.


Per decorare:
· ciuffetti di basilico fresco



Preparazione:
Come prima cosa iniziate a preparare gli gnocchi.
Pelate la patata (precedentemente lessata al dente e ben fredda), grattugiatela sottilmente e lasciatela asciugare all’aria per circa mezz'ora.
Trascorso questo tempo, aggiungete i due tipi di farina e acqua in quantità quanto basta ad ottenere un composto liscio e abbastanza compatto (qualora dovesse risultare morbido e appiccicoso, aggiungete altra farina ed impastate ancora fino ad ottenere la giusta consistenza), formate un panetto e sistematelo in un piattino leggermente infarinato.
A questo punto, prelevate dei piccoli pezzi di impasto e stendeteli sul piano di lavoro infarinato formando dei salsicciotti dello spessore di un dito mignolo.

Riduceteli in tocchetti della stessa dimensione e poi passateli velocemente in un velo di farina.


A questo punto, passate alla fase rigatura.
Appoggiate un tocchetto alla volta sull’apposita assetta arriccia gnocchi (oppure sui rebbi di una forchetta), schiacciatelo al centro con il dito indice in modo da ricavare una fossetta e poi strisciatelo praticando una leggera pressione.
Man mano che i vostri gnocchi saranno pronti, sistemateli su dei vassoi leggermente infarinati e lasciateli asciugare.

 
A questo punto, iniziate a preparare il condimento.

Versate l’olio in una padella antiaderente e ponetelo a scaldare su fuoco basso.
Non appena inizierà sfrigolare, versatevi i cubetti di pancetta e lasciateli rosolare in modo uniforme mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo lavate i pomodori, sistemateli su un tagliere pulito e tagliateli in due parti.
Privateli dei semi e dell’acqua di vegetazione, capovolgeteli sul tagliere e poi riduceteli a listarelle sottili.


Controllate la cottura della pancetta e, non appena risulterà bella rosolata e croccante, aggiungetevi parte della besciamella.

Unite il brodo vegetale in quantità quanto basta ad ottenere una salsa liscia e fluida ed amalgamate bene il tutto.

Aggiungete gli spinaci lessati, ben strizzati e mescolate con cura.


Unite la rimanente besciamella e poi spolverizzate con il parmigiano grattugiato.



Incorporate da ultime le listarelle di pomodoro e, dopo aver mescolato con cura, lasciate sobbollire a fiamma bassa per 4-5 minuti, aggiungendo, se necessario un goccio di brodo vegetale.

Profumate con il basilico tritato, regolate di sale (se occorre), coperchiate e tenete in caldo.

A questo punto mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, salatela e, una volta a bollore, tuffatevi dentro gli gnocchi.
Non appena questi risaliranno a galla, scolateli con una schiumarola, versateli nella padella e mescolateli con delicatezza fino a quando si amalgameranno perfettamente con il condimento.


Versate gli gnocchi in piatti individuali, decorate con ciuffetti di basilico fresco e servite in tavola.

 

martedì 17 settembre 2013

TORTINO DI PATATE E WURSTEL



Ingredienti:
·         3 patate medio-grandi
·         sale fino q.b.
·         aglio in polvere q.b.
·         un rametto di rosmarino
·         olio extravergine d’oliva q.b.
·         un pezzetto di cipolla di Tropea
·        2 wurstel di pollo e tacchino
·        3-4 cucchiai di caciocavallo grattugiato q.b.

 

  

Per la teglia:
·         1 noce di burro morbido
·         mix di pangrattato e grana grattugiato q.b.

 

 

Per gratinare:
·         mix di pangrattato e grana grattugiato q.b.
·         qualche ago di rosmarino tritato

 

 

Per decorare:
·         3 fettine di wurstel tagliate a fiorellino
·        3 ciuffetti di rosmarino fresco
 
 
 
Preparazione:
Imburrate una teglia antiaderente di 20 centimetri di diametro, foderatela con un foglio di carta forno modellandolo bene sui bordi e poi imburratelo con cura.
 
 
Cospargetelo uniformemente con il mix di pangrattato e grana grattugiato e mettetelo da parte.

Nel frattempo lavate le patate, privatele della buccia, asciugatele con un telo pulito e affettatele sottilmente con l'aiuto dell’apposito attrezzo.

Sistemate le fettine ottenute in un piatto e tamponatele con della carta assorbente da cucina in modo da asciugare il più possibile l’acqua di vegetazione.
 

Avvicinate la teglia prima preparata ed iniziate a sistemare simmetricamente sul fondo (sovrapponendole leggermente), un primo strato di fette di patate.
Salatele, insaporitele con un pizzico di aglio in polvere e qualche ago di rosmarino tritato e poi irroratele con un filo d’olio extravergine d’oliva.
Affettate sottilmente la cipolla, riducete a fettine i wurstel e poi iniziate ad assemblare il vostro tortino.
 

Adagiate sullo strato di patate prima preparato, nell'ordine, una parte delle cipolle, una parte dei wurstel e metà del caciocavallo grattugiato.
 
 
 

Ricoprite con un altro strato di patate, salate, insaporite con l’aglio in polvere e il rosmarino, irrorate con un filo d’olio extravergine d’oliva e poi ripetete la sequenza degli ingredienti cipolla - wurstel - caciocavallo.
 
Terminate con uno strato di patate, spolverate la superficie con imix di pangrattato e grana grattugiato e il trito di rosmarino, ricoprite con un foglio di alluminio e ponete in forno caldo a 200° per 30 minuti.
Trascorso questo tempo, eliminate l’alluminio e proseguite la cottura per altri 15 minuti o fino a gratinatura uniforme.
A cottura ultimata, sformate su un piatto da portata, decorate a piacere la superficie con i fiorellini di wurstel e qualche ciuffetto di rosmarino, tagliate in quattro spicchi e servite.